Eventi
Commenta

Cena sul ponte di barche a Commessaggio con Slow Food: esperienza magica da ripetere

E’ stata una cena di alto livello: ottimi i piatti, con le ricette che hanno promosso i prodotti del distretto biologico Casalasco-Viadanese, perfetto il luogo con il ponte di barche di Commessaggio vestito a festa e di classe anche i coperti e le tovaglie.

COMMESSAGGIO – Una festa suggestiva nella perfetta cornice del ponte di barche: un esperimento promosso dal comune di Commessaggio, dal presidio Slow Food Oglio Po e dall’associazione culturale Il Torrazzo che verrà ripetuto sicuramente negli anni a venire, sempre con la bella stagione estiva, e magari con un battage pubblicitario più profondo.

E’ stata una cena di alto livello, domenica sera: ottimi i piatti, con le ricette che hanno promosso i prodotti del distretto biologico Casalasco-Viadanese (questa era la finalità reale della manifestazione); perfetto il luogo con il ponte di barche di Commessaggio vestito a festa; di classe anche i coperti e le tovaglie, dunque il corollario. Soddisfatto, tra tanti, il sindaco di Commessaggio Alessandro Sarasini: “E’ stata una bella esperienza: su 50 coperti preparati, ne abbiamo occupati 35, ma ci siamo mossi all’ultimo e per il prossimo anno lavoreremo meglio anche sulla pubblicità. Era una sorta di edizione zero e siamo molto soddisfatti”. A chiudere la serata il concerto dei Peritoperaria, che si sono esibiti senza amplificatore. “Hanno creato un’atmosfera molto particolare, sembrava di assistere a un filòs come quelli di una volta” spiega soddisfatto Sarasini.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti