Commenta

"Mi hanno rubato la macchina!",
ma non era vero. 21enne
denunciata per simulazione di reato

Alla guida dell’autovettura, c’era proprio la giovane che, dichiarandone il furto, sperava così di evitare controlli o sanzioni.La 21enne è stata dunque denunciata per simulazione di reato

VIADANA – Esce di strada e poi simula il furto della propria autovettura, forse per evitare controlli o sanzioni o per cercare il rimborso assicurativo. E’ successo a Viadana. La ragazza, una 21enne residente a Parma, si è presentata dai Carabinieri nella sede della Compagnia cittadina, per denunciare il furto della propria vettura. Secondo quanto raccontato agli uomini dell’Arma ignoti le avevano portato via la macchina mentre si trovava al Peace in Po, locale in golena in riva al fiume.

Negli stessi istanti in cui la ragazza presentava denuncia il veicolo segnalato, veniva rinvenuto a Viadana, in stato di abbandono e senza passeggeri a bordo, fuori dalla sede stradale presumibilmente a seguito di una fuoriuscita autonoma. Nella circostanza, il racconto della giovane, ha subito insospettito i militari operanti che, in poco tempo, hanno ricostruito la reale vicenda.

Alla guida dell’autovettura, c’era proprio la giovane che, dichiarandone il furto, sperava così di evitare controlli o sanzioni.La 21enne è stata dunque denunciata per simulazione di reato.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti