Commenta

Frontale auto-moto a
Bellaguarda: medico di Parma
52enne in gravi condizioni

Il 42enne è finito in ospedale Oglio Po senza ferite ma in stato di choc: ben più gravi le condizioni del centauro, che però è sempre rimasto cosciente e ha risposto alle domande dei sanitari. Per lui si è reso necessario l’intervento dell’elisoccorso.
Foto di repertorio

BELLAGUARDA (VIADANA) – Brutto incidente frontale nel tardo pomeriggio a Bellaguarda, frazione di Viadana, tra una moto e una auto di marca Bmw. L’episodio si è verificato poco dopo le 18 di venerdì: stando ai rilievi della Polizia Locale di Viadana il centauro, F.V. di Parma, 52 anni, di professione medico, provenendo da Squarzanella e diretto a Viadana, ha dapprima superato un’auto, poi ha tentato un secondo sorpasso ai danni di un camioncino. In quel punto però la visibilità era molto ridotta anche a causa delle piante che “chiudono” il cono di luce, già ridotto dalla presenza di una curva. Per questo l’impatto tra l’auto e la Bmw, condotta da M.F., 42enne di San Matteo delle Chiaviche, è stato inevitabile per un frontale davvero violento.

Il 42enne è finito in ospedale Oglio Po senza ferite ma in stato di choc: ben più gravi le condizioni del centauro, che però è sempre rimasto cosciente e ha risposto alle prime domande dei sanitari, rivelando la sua identità e la sua professione. Per lui si è reso necessario l’intervento dell’elisoccorso: l’uomo è stato poi ricoverato a Parma all’ospedale Maggiore nell’area codici rossi e non nel reparto Rianimazione, il che lascia ben sperare sul fatto che l’uomo non sia in pericolo di vita.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti