Commenta

Rivarolo Mantovano,
la festa pre leva passa dalla
consegna della Costituzione

L’Amministrazione comunale ha scelto il momento “pre” leva, che di solito ha luogo sul finire dell’estate, per incontrare tutti insieme i diciottenni dell’anno inducendoli alla riflessione.

RIVAROLO MANTOVANO – Palazzo del Bue, a Rivarolo Mantovano, è da anni il luogo deputato per la cerimonia di consegna della Costituzione e della Bandiera della Repubblica ai neodiciottenni. L’evento, che è parte dei festeggiamenti iniziatici dei “nuovi Cittadini con pieni diritti e doveri” si svolge qui fin dal 2015, da quando cioè l’Amministrazione comunale ha preso in carico il piano terra dello storico palazzo, per farne “uno spazio pubblico attrezzato, dove i nostri giovani, ma anche i nostri anziani, affinché tutti noi si possa mettere in campo le forze migliori per realizzare l’obiettivo di una Comunità unita e partecipe”. Il concetto, espresso in più occasioni dal Sindaco Massimiliano Galli, è declinato a Palazzo del BUE, nelle attività socio culturali che vi si svolgono, dalle mostre agli incontri pubblici, inclusi i servizi resi alla Collettività dai Volontari delle Leve civiche regionali e nazionali che qui trascorrono l’anno dedicato al Servizio Civile elaborando e seguendo i progetti che l’Amministrazione mette in campo.

La cerimonia di consegna della Costituzione è parte del silente percorso formativo di responsabilizzazione e partecipazione alla vita sociale Comunitaria rivolto ai Giovani “un importante momento di serietà e confronto – spiega il Sindaco Massimiliano Galli – pur nell’occasione dei festeggiamenti e nella spensieratezza della leva annuale”. Fin dall’inizio di mandato, volutamente in ritardo rispetto alle canoniche date del 2 giugno o del 25 aprile, l’Amministrazione comunale ha scelto il momento “pre” leva, che di solito ha luogo sul finire dell’estate, per incontrare tutti insieme i diciottenni dell’anno inducendoli alla riflessione “sui principi fondamentali, sui valori e sui diritti e doveri ai quali la Costituzione italiana richiama tutti i cittadini”.

Quest’anno la cerimonia si è svolta giovedì 6 settembre, nella cornice di Palazzo del BUE: a guidare la riflessione la Prof.ssa Francesca Zaltieri, stimata insegnante di Lettere, che ha condotto i ragazzi in un excursus storico-istituzionale soffermandosi sull’importante ricorrenza di questo 2018, nel quale ricorre il settantesimo anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione repubblicana avvenuta il primo gennaio 1948. Terminata la cerimonia “civile” il gruppo si è incamminato verso la Chiesa Parrocchiale per la Santa Messa presieduta dal Parroco don Ernesto Marciò.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti