Ultim'ora
Commenta

Rivarolo del Re: Pomì
lancia il
concorso Vincimì

Molti i premi in palio fino al 6 gennaio 2019

RIVAROLO DEL RE – Pomì, il brand del Consorzio Casalasco del Pomodoro, lancia il concorso Vincimì sulla Passata Pomì nel cartone Tetra Pak per i formati 500, 750 e 1000 ml.

L’iniziativa, appena partita e che durerà fino al 6 gennaio 2019, mette in palio premi giornalieri, premi periodici e due super premi finali.

 I consumatori che nel periodo dal 10 settembre 2018 al 6 gennaio 2019 avranno acquistato almeno una confezione di uno dei prodotti aderenti all’iniziativa, troveranno un codice univoco composto da 7 caratteri alfanumerici utile per la partecipazione all’iniziativa.

 Con ciascun “codice gioco” sarà possibile partecipare solo una volta nell’intero periodo di promozione, indipendentemente dal canale gioco utilizzato (SMS o sul sito del concorso www.vincimi.pomionline.it). Ogni codice giocato dovrà essere conservato, unitamente allo scontrino di acquisto, tutto in originale, oltre il termine dell’estrazione finale, per eventuali conferme premio o in caso di estrazione a recupero.

 I destinatari del concorso sono tutti i consumatori finali maggiorenni residenti o domiciliati sul territorio italiano.

 Il premio giornaliero è un estrattore Ariete Centrika Slow Juicer Metal del valore indicativo di € 100,00.  Le estrazioni periodiche, quattro totali, metteranno in palio un Cooking Chef Kenwood del valore indicativo di € 1.300I premi messi in palio per l’estrazione finale sono due buoni MediaWorld del valore complessivo di 8.000 € spendibili online su www.mediaworld.it

Pomì è un marchio del Consorzio Casalasco del Pomodoro, prima filiera italiana nella coltivazione e trasformazione di derivati del pomodoro che oggi conta 370 aziende agricole associate che coltivano 7.000 ettari di terreno dislocati nella pianura Padana tra le province di Cremona, Parma, Piacenza e Mantova. Una terra che oggi permette alle oltre 560.000 tonnellate di pomodoro fresco raccolto di essere trasformato nei 3 stabilimenti di proprietà della cooperativa in prodotti esportati in 60 Paesi nel mondo.

© Riproduzione riservata
Commenti