Commenta

Rugby Viadana, ko a Reggio
in Coppa Italia: ma quanti
sprechi nel primo tempo

"Il focus sarà sul migliorare alcuni aspetti che poi hanno determinato il risultato finale, maggior concretezza da parte nostra quando arriviamo dentro i loro 22 e un po’ più di disciplina" spiega coach Frati.

Reggio Emilia, Stadio Canalina – domenica 21 ottobre 2018

Coppa Italia 2018/2019 – II Giornata

Valorugby Emilia v Rugby Viadana 19-7 (3-7)

Marcatori: p.t. 18’ cp Gennari (3-0), 23’ m.Ribaldi tr Di Marco (3-7); s.t. 43’ cp Gennari (6-7), 55’ cp Gennari (9-7), 63’ m.Dell’Acqua tr Gennari (16-7), 78’ cp Gennari (19-7)

Valorugby Emilia: Ngaulafe; Costella (58’ Rodriguez), Paletta, Marzocchi, Gennari; Farolini (cap), Fusco (73’ Panunzi); Amenta, Mordacci (73’ Favaro), Messori (48’ Rimpelli); Dell’Acqua, Du Preez (48’ Balsemin); Bordonaro (48’ Gatica), Gatti (73’ Festuccia), Quaranta. All. Manghi

Rugby Viadana: Manganiello; Bronzini, Tizzi (52’ Spinelli), Pavan, Menon; Di Marco (41’ Apperley), Bacchi (61’ Gregorio); Denti (61’ Tupou), Moresco, Ghigo; Chiappini, Gelati (61’ Devodier); Garfagnoli (49’ Brandolini), Ribaldi (67’ Silva), Breglia (71’ Novindi). All. Frati

Arb.: Vedovelli (Sondrio) AA1 Bertelli (Brescia), AA2 Roscini (Milano) Quarto Uomo: Battini (Bologna)

Cartellini: 30’ pt Ngaluafe, 61’ Brandolini

Calciatori: Gennari (Valorugby Emilia) 5/6, Di Marco (Viadana Rugby) 1/1

Note: Spettatori 800 circa. Giornata soleggiata, temperatura 18 gradi circa.

Punti conquistati in classifica: Valorugby Emilia 4, Rugby Viadana 0

Man of the Match: Nicolò Quaranta (Valorugby Emilia)

“Dispiace per il risultato soprattutto per com’è andata la prima parte della partita, nella quale avremmo dovuto segnare più punti rispetto alle occasioni che abbiamo creato – esordisce coach Frati – . Sono contento del carattere che hanno messo in campo i miei ragazzi, cosciente e consapevole che comunque stiamo affrontando questa Coppa Italia per dare spazio a ragazzi che hanno giocato meno fino ad ora, a differenza dei nostri avversari che oggi hanno praticamente schierato la prima squadra”.

Tanti gli aspetti positivi, quindi, pensando al match casalingo di sabato prossimo. “Ci aspetta una bella settimana per preparare al meglio la prossima partita, nella quale contiamo di recuperare diversi giocatori che oggi non hanno potuto giocare. Il focus sarà sul migliorare alcuni aspetti che poi hanno determinato il risultato finale, maggior concretezza da parte nostra quando arriviamo dentro i loro 22 e un po’ più di disciplina perché la differenza tra noi e loro, fondamentalmente, è stata fatta dai calci di punizione”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti