Cronaca
Commenta

Viadana, operaio 58enne di Spineda batte la testa e finisce in ospedale

L’impianto di lavorazione era spento, ma il 58enne ha involontariamente subito questo colpo, che ha spinto i colleghi a contattare il 118. Sul posto l’automedica e una ambulanza, che hanno portato il 58enne all’ospedale di Pieve di Coriano.

VIADANA – Un uomo di Spineda, V. G., 58 anni, è finito in ospedale in codice rosso dopo un infortunio subito all’interno del perimetro della Composad di Viadana. Il fatto si è verificato alle 11 di giovedì mattina: l’operaio era salito su una scala e, mentre verificava che tutto funzionasse in un impianto di lavorazione del legno, ha battuto la testa contro una canalina di metallo.

L’impianto di lavorazione era spento, ma il 58enne ha involontariamente subito questo colpo alla nuca, che ha spinto i colleghi a contattare il 118. Sul posto l’automedica e una ambulanza, che hanno portato il 58enne in codice rosso all’ospedale mantovano di Pieve di Coriano, in terapia intensiva. All’uomo di Spineda è stato riscontrato un trauma cranico commotivo. Sul posto anche il personale dell’Ats Val Padana, non invece l’elisoccorso, in un primo momento allertato, ma il cui impiego non si è reso necessario.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti