Commenta

Sabbioneta, per la sicurezza
in arrivo le telecamere grazie
anche a 43mila euro dal Ministero

"Questa cifra, importante - precisa Vincenzi - ci permetterà di acquistare 7 telecamere di contesto, da mettere nei luoghi più sensibili (ad esempio nei pressi delle scuole) e 4 telecamere per la lettura delle targhe, da mettere nei varchi".

SABBIONETA – “Nella giornata di sabato abbiamo avuto notizia del buon esito del bando ministeriale a favore dei sistemi di videosorveglianza per i comuni. Sabbioneta si posiziona al centoottantaduesimo posto in una graduatoria che vede 2486 comuni in Italia”. A dare la notizia è il sindaco della Piccola Atene, Aldo Vincenzi. L’importo complessivo è di 72 mila euro, di cui 43.200 finanziati dal Ministero e i restanti 28.800 a carico del bilancio comunale. “Questa cifra, importante – precisa Vincenzi – ci permetterà di acquistare 7 telecamere di contesto, da mettere nei luoghi più sensibili (ad esempio nei pressi delle scuole) e 4 telecamere per la lettura delle targhe, da mettere nei varchi che vedono un importante flusso di traffico, così da avere un più puntuale controllo del territorio, grazie anche alla possibilità di vedere l’anno di immatricolazione delle auto e le indicazioni sulle targhe di altre nazionalità”.

La fattibilità tecnica del progetto proposto è stata elaborata dall’architetto Bertolini, dell’ufficio tecnico del comune di Sabbioneta. Nelle prossime settimane, in accordo con il Maresciallo Marzo, della stazione dei carabinieri di Sabbioneta, si valuterà dove posizionare le telecamere, in modo che possano avere la maggior utilità possibile. “E’ per me doveroso ringraziare il Prefetto Sandro Lombardi, e i suoi collaboratori, che ci hanno coadiuvato e sostenuto nella procedura di elaborazione e invio del progetto” conclude Vincenzi.

© Riproduzione riservata
Commenti