Commenta

Bozzetti, dal Psg alla Champions
africana. A San Giovanni
ecco Marco Mantovani

Bozzetti ricoprirà la carica di allenatore in seconda e di preparatore atletico, ruolo quest’ultimo interpretato con grandi risultati anche al Psg. La società blugranata ha scelto Marco Mantovani, ex Casalese e Rapid United.
Nella foto Bozzetti e Mantovani

SAN GIOVANNI IN CROCE – Ha scelto l’Algeria, Angelo Bozzetti. Lo ha fatto nei giorni scorsi, comunicando poi ai suoi giocatori e alla dirigenza del Psg la decisione subito dopo il successo per 3-2 in casa della Castenedolese, nel girone H di Prima categoria, che lancia i blugranata al secondo posto a soli 2 punti dalla vetta. Un fulmine a ciel sereno, anche se già in passato l’allenatore di Cremona, ed ex Cremonese, aveva manifestato un po’ di inquietudine, poi rientrata anche grazie ai successi della squadra.

Restando però sull’ultima decisione di Bozzetti, l’offerta è arrivata dalla squadra algerina dell’Entente Sportive Sètif, che staziona al quinto posto in classifica e che disputa peraltro la Champions League africana, chiamata UAFA Cup. Bozzetti, che all’estero aveva già allenato in Arabia Saudita e in Romania, è partito nella notte tra mercoledì e giovedì per approdare in Algeria dove la sua avventura inizierà subito tra Campionato e Coppa. Il 4 dicembre, per esempio, Bozzetti sarà ancora in Arabia Saudita, paese che conosce bene, per la gara di ritorno contro l’Al Ahli di Dubai, formazione che in questi anni ha ingaggiato anche grandi nomi del calcio europeo come, per restare ad un esempio recente l’ex Inter Quaresma. Servirà ribaltare il ko subito in casa per 1-0 all’andata. Bozzetti ricoprirà la carica di allenatore in seconda e di preparatore atletico, ruolo quest’ultimo interpretato con grandi risultati anche al Psg e in generale in Italia, se è vero che Bozzetti ha curato in prima persona tutta la preparazione in montagna a Madesimo in Valchiavenna con i blugranata.

Intanto il Psg ha trovato il nuovo mister: sarà Marco Mantovani, ex Casalese ed ex Rapid United, che tornerà così in Prima categoria raccogliendo un’eredità pesante. “E’ la nostra miglior scelta possibile – spiega Matteo Maliverno, vicepresidente del Psg – e siamo convinti che possa fare bene, lavorando sul solco tracciato da Bozzetti, che ringraziamo per questo anno e mezzo di grandi risultati”. Con Bozzetti, infatti, il Psg è salito dalla Seconda, vincendo il campionato, e ora sta stupendo anche al piano di sopra in un girone da sempre ostico. Per Mantovani, che peraltro è stato il primo capitano del Psg in campo quando l’avventura partì nel 2006, un nuovo impegno arduo e al contempo stimolante.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti