Commenta

Famiglia di caprioli in golena
a Martignana. A San Daniele
invece incontro ravvicinato

Accade infatti sempre più spesso che questi animali, che dall’Appennino e da luoghi più adatti al loro status di animali selvatici sono negli anni scesi verso la pianura, si spostino verso i centri abitati. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

MARTIGNANA DI PO/SAN DANIELE PO – Non solo cinghiali, non solo gli ungulati assurti purtroppo alle cronache nazionali per il luttuoso evento che ha provocato un gravissimo incidente lungo l’autostrada A1 la scorsa notte. La golena del nostro territorio si conferma infatti teatro di incontri particolari e che, fino a qualche anno fa, era difficile immaginare.

Guardate cosa ha immortalato, non lontano dalla ex Cava Sereni, il cellulare di un residente di Martignana di Po, intento a passeggiare col proprio cane nella golena del comune casalasco: gli animali che si muovono in lontananza sono caprioli, una famiglia intera, intenta probabilmente a cercare cibo. Accade infatti sempre più spesso che questi animali, che dall’Appennino e da luoghi più adatti al loro status di animali selvatici sono negli anni scesi verso la pianura, si spostino verso i centri abitati.

Trattandosi di animali che non hanno mai molta confidenza verso l’uomo – il motivo, pensando al capriolo e al cinghiale, è abbastanza semplice da intuire, sia per la natura della specie, sia perché entrambe le razze vengono spesso cacciate – è molto raro che gli stessi si lascino avvicinare. Accade quando questi sono, appunto, desiderosi di trovare cibo oppure quando qualcosa non va e l’animale, forse all’ultima spiaggia, cerca un ausilio esterno.

Così, se a Martignana assistiamo a questo incontro, tutto sommato a distanza, ecco che a San Daniele Po, nei giorni scorsi, il sindaco Davide Persico, amante della golena e del suo paesaggio, si è ritrovato praticamente di fronte a un esemplare di capriolo solitario: questo si è lasciato avvicinare probabilmente perché colpito da una infezione all’occhio. Quando il sindaco di San Daniele Po ha provato ad avvertire chi di dovere, per segnalare la situazione e provare a medicare l’animale, lo stesso si era però già allontanato. In ogni caso due episodi che confermano una volta di più la presenza di questi esemplari, solitamente abbinati ad ambienti differenti e più di altura, anche nella nostra golena.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti