Commenta

Anche San Martino
e la sua Cascina Quarantore
nel nuovo spot della Granarolo

In particolare la Cascina Quarantore (il nome deriva dal fatto che ospitò un Convento monastico) della famiglia Belletti è stata selezionata gli anni scorsi e appunto fa confluire la propria produzione alla “casa madre” Granarolo. GUARDA IL VIDEO

SAN MARTINO DALL’ARGINE – C’è anche uno scorcio di San Martino dall’Argine nella nuova pubblicità del Latte Granarolo, azienda di Bologna che raccoglie però la materia prima da diverse stalle delle province emiliane e di confine, come appunto San Martino dall’Argine, in pieno comprensorio Oglio Po, oltre che in altre regioni italiane (sono 700 gli allevatori in totale). In particolare la Cascina Quarantore (il nome deriva dal fatto che nei secoli scorsi ospitò un Convento monastico) della famiglia Belletti è stata selezionata gli anni scorsi e appunto fa confluire la propria produzione alla “casa madre” Granarolo.

Da qui la presenza, in alcuni frame video (dopo 18 secondi dello spot che vi proponiamo e poi dopo 22 secondi), della cascina sanmartinese all’interno dello spot che sta andando in onda su tutti i principali canali televisivi nazionali, evidenziando l’importanza del contributo dei piccoli o medi allevatori alla causa. Non a caso proprio questi sono protagonisti della pubblicità e tra gli intervistati vi sono anche i due fratelli Narciso e Guglielmo Belletti. La Cascina Quarantore, peraltro, già nel 2016 era stata scelta da Granarolo per un bike tour tra le varie aziende convenzionate, mentre stava prendendo forma il grande centro Fico a Bologna, per sponsorizzare e fare conoscere l’eccellenza agroalimentare emiliana e italiana in genere.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti