Commenta

San Giovanni, sostanza urticante
spruzzata durante la festa
in oratorio: sale l'indignazione

Il fatto si è verificato attorno alle 23.15 di sabato, rovinando il bel clima che si era venuto a creare durante la festa in oratorio. Per fortuna, a quanto risulta, nessuno ha poi avuto complicazioni di salute.

SAN GIOVANNI IN CROCE – E’ un episodio controverso ma a suo modo grave, anche se per fortuna gli esiti non sono stati alla fine nefasti, quello capitato sabato sera a San Giovanni in Croce nei pressi dell’oratorio della parrocchia di San Giovanni Battista: qui, infatti, era stata organizzata una festa da alcuni ragazzi, che ha richiamato diverse decine di giovani, che si sono incrociati con altre persone, per lo più volontari, meno giovani e che frequentano l’oratorio.

Ad un certo punto però molti dei presenti hanno iniziato, quasi simultaneamente, a tossire e ad accusare bruciore agli occhi. Molti di loro, in particolare i più anziani, sono dovuto uscire all’aria aperta per avere un po’ di beneficio dopo quanto accaduto. Anche se al momento non si hanno testimonianze in via ufficiale, è molto probabile che – per una bravata decisamente eccessiva, specie considerando alcuni fatti di cronaca avvenuti in recenti in Italia e che dovrebbero costituire un deterrente – qualche ragazzo abbia spruzzato nell’aria una sostanza urticante come spray al peperoncino o similari.

Il fatto si è verificato attorno alle 23.15 di sabato, rovinando il bel clima che si era venuto a creare durante la festa in oratorio. Per fortuna, a quanto risulta, nessuno ha poi avuto complicazioni di salute, ma la leggerezza di pochi (o anche di una sola persona) poteva costare molto più cara. Intanto diversi partecipanti hanno manifestato la loro indignazione, chiedendosi ovviamente quale tipo di divertimento possa costituire spruzzare spray urticante in un luogo affollato.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti