Commenta

La Spina, presidente Unpli
a Sabbioneta: dall'unione di forze
possono nascere eventi nazionali

Si è parlato di un progetto che, al momento ancora in embrione, potrebbe presto essere sviluppato: organizzare cioè un evento Pro Loco ma di portata nazionale e non più solo locale proprio nella città ideale di Vespasiano. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

SABBIONETA – Un ospite d’onore, Antonino La Spina, presidente nazionale dell’Unione delle Pro Loco d’Italia. E un incontro tra Pro Loco del territorio Casalasco e Viadanese, dell’Oglio Po e in generale delle province di Mantova e Cremona, per dare un segnale. Sì, perché così come la Festa delle Pro Loco Oglio Po da ormai una decina di anni si propone di evidenziare, quando si parla di comprensorio occorre andare oltre la visione meramente provinciale, allargando i confini in un’ottica di collaborazione territoriale, in una zona geografica che ha molto in comune a livello di tradizione e storia.

Tenendo conto che gli incontri di aggiornamento delle Pro Loco provinciali erano stati sin qui a Revere per Mantova e a Pandino per Cremona, dunque lontanissimi dal Casalasco-Viadanese, ecco che su spinta di Alberto Sarzi Madidini, coordinatore delle Pro Loco del bacino Oglio Po, e con l’ausilio di Maurizio Ziglioli, omologo di Sarzi Madidini per l’area Sud Cremonese, si è deciso di organizzare l’evento a Sabbioneta, città simbolo di un territorio.

Presso l’aula magna di Palazzo Forti, dunque, sabato pomeriggio La Spina ha potuto presiedere, dopo i saluti del sindaco Aldo Vincenzi e del presidente della Pro Loco di Sabbioneta Massimo Gualerzi, un incontro molto tecnico, i cui dettagli interessano soprattutto gli addetti ai lavori. Un incontro di formazione e aggiornamento, utile cioè per dirigenti Pro Loco della zona per organizzare al meglio gli eventi e valutare anche eventuali agevolazioni di tipo fiscale e non solo. Erano presenti, oltre a un buon pubblico, anche Pietro Segalini, presidente del consiglio regionale della Lombardia per Unpli, Orianna Biagi delegata dalla Provincia di Mantova per Unpli e Bernardina Tavella, responsabile del dipartimento del Servizio Civile Nazionale. Un parterre importante con il dottor Raffaele De Spirito, consulente fiscale Unpli, che ha sviluppato la parte più tecnica.

Al termine dell’incontro è stata lanciata un’idea: dato che La Spina ha visitato diversi luoghi clou di Sabbioneta, restando impressionato dalla bellezza della Piccola Atene, si è parlato di un progetto che, al momento ancora in embrione, potrebbe presto essere sviluppato al meglio e con concretezza: organizzare cioè un evento Pro Loco – ma di portata nazionale e non più solo locale o interprovinciale – proprio nella città ideale di Vespasiano Gonzaga. Le strutture non mancano di certo. Tenendo conto però, prima di tutto, che i passi decisivi vanno mossi sul territorio, con una collaborazione fattiva tra le singole Pro Loco, senza campanilismi ma con il giusto spirito d’apertura.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti