Commenta

Macron Warriors, prova
coraggiosa ad Albano Laziale,
sconfitta di misura per Viadana

E' l'espulsione temporanea del capitano mantovano Merlino ad indirizzare il match in favore dei locali che ritrovano il vantaggio, e lo difendono efficacemente sino alla sirena conclusiva. Finisce 7-6 la gara con molto rammarico.

ALBANO LAZIALE (ROMA) – Ai Macron Warriors non basta una prova coraggiosa e dispendiosa per cogliere i primi punti della stagione. Ad Albalonga arriva la terza sconfitta stagionale, giunta con il punteggio di 7-6, al termine di quattro quarti palpitanti, vissuti in un palazzetto gremito, caldo e rumoroso.

IL MATCH – Viadana parte forte e, grazie anche ad una difesa maschia ma corretta, chiude il primo quarto in vantaggio per 1-0 grazie al rigore trasformato da Caponesco. Il vantaggio illude gli ospiti che poi, anche a causa di una direzione arbitrale non all’altezza (ben 4 decisioni che hanno visto gli arbitri non concordi e varie esclusioni temporanee sancite per i Warriors senza prima un richiamo) finisce per rincorrere Albalonga che tenta la fuga sul 4-1. La reazione veeemente degli uomini di coach Galasso vale l’incredibile rimonta sul 5-5. E’ l’espulsione temporanea del capitano mantovano Merlino ad indirizzare il match in favore dei locali che ritrovano il vantaggio, e lo difendono efficacemente sino alla sirena conclusiva.
Finisce 7-6 la gara con molto rammarico per i Warriors che ora saranno chiamati al riscatto interno nela sfida che il prossimo 24 Febbraio vedranno i mantovani impegnati a Padova contro la Coco Loco.

TABELLINO

ALBALONGA VS MACRON WARRIORS VIADANA 7-6 (0-1; 2-1; 5-4) 
Albalonga: Raffa, Gaito, Fenorasi, Montevecchi, Diosi 3, Derogatis, Fierravanti 3, Mastro 1, Parezza. All. Carducci
Warriors: Merlino, Mercuri, Cappellazzo 2, Camponesco 4, Giliberti, Marella, Boccazzi, Sensoli, Ferrari. All. Galasso – Basile
Arbitri: Celine – Fabrizio 
Note: Palazzetto tutto esaurito

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti