Commenta

Amianto sui tetti di edifici
pubblici, il Movimento 5 Stelle
interroga la giunta di Viadana

“Chiediamo se l’Amministrazione comunale, nell’ottica della tutela della salute dei cittadini, abbia effettuato un censimento puntuale degli edifici pubblici e quali iniziative abbia posto in atto" spiegano dal Movimento.

VIADANA – Il Movimento 5 Stelle di Viadana, a seguito di segnalazioni pervenute dai cittadini, ha protocollato nei giorni scorsi una interrogazione con risposta scritta per avere conferma sulla presenza nel territorio comunale, di edifici e/o manufatti pubblici contenenti amianto. “Lo Stato italiano – afferma la firmataria consigliere comunale Monica Susy Foti – in attuazione di specifiche direttive CE, con la Legge n. 257 del 27 marzo 1992 ha dettato norme per la cessazione dell’impiego dell’amianto e per il suo smaltimento controllato; inoltre la normativa vigente prevede, tra l’altro, il censimento degli edifici nei quali sono presenti materiali o prodotti contenenti amianto libero o in matrice friabile, con priorità per gli edifici pubblici, per i locali aperti al pubblico o di utilizzazione collettiva”.

“Chiediamo se l’Amministrazione comunale, nell’ottica della tutela della salute dei cittadini, abbia effettuato un censimento puntuale degli edifici pubblici e quali iniziative abbia posto in atto per ottemperare a quanto stabilito dalla legge in merito allo smaltimento dell’eventuale amianto presente” spiegano dal Movimento.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti