Commenta

Coldiretti MN contro AIPO: "No
tracimazione controllata, non ci
sono territori di serie A e B"

Non vogliamo territori di serie A e di serie B e riteniamo che la sicurezza in caso di piena sia una priorità assoluta non negoziabile con il sacrificio di alcuna area”

“Siamo a fianco dei sindaci del territorio e della presidente del Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga, Ada Giorgi, perché riteniamo doveroso per gli agricoltori, le imprese e tutti gli abitanti del comprensorio che lambisce il fiume Po approfondire la proposta di Aipo di adottare il sistema di tracimazione controllata. Non vogliamo territori di serie A e di serie B e riteniamo che la sicurezza in caso di piena sia una priorità assoluta non negoziabile con il sacrificio di alcuna area”.

Così il presidente di Coldiretti Mantova, Paolo Carra, in merito al progetto finanziato da Regione Lombardia e gestito da Aipo che prevede il rialzo di sette tratti arginali in provincia di Mantova, ma anche la futura individuazione di aree per far tracimare il fiume Po i n caso di piena eccezionale.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti