Commenta

Rete dei negozi Amici,
incontro al Bar Centrale, si
parlerà di rigenerazione urbana

Il periodo scelto non è a caso, fra tre mesi si vota alle amministrative e l’obiettivo dichiarato è quello di far prendere un impegno preciso a tutti i candidati, chiunque sarà eletto dovrà portare avanti il progetto

CASALMAGGIORE – Martedì 26 febbraio alle 21, presso il Bar Centrale si terrà la riunione generale della Rete Negozi Amici con argomento il piano di rigenerazione urbana Casalmaggiore 2030, che prevede tre pilastri fondamentali, la sicurezza stradale, l’arredo ed il verde urbano e le Botteghe di prossimità.

Il video di due minuti che ne spiega a larghe linee gli obiettivi è già stato visualizzato da 2300 persone nei giorni scorsi, mentre la petizione on-line su change.org ha raggiunto il centinaio di firme e presto sarà possibile firmare in alcuni punti della città. La riunione è aperta a tutti i commercianti, non solo a chi è aderente alla Rete e possono intervenire anche singoli cittadini interessati all’argomento.

I problemi della città sono noti, desertificazione commerciale, degrado urbano e pericolosità delle strade per l’utenza debole. Occorre agire subito per evitare che la china degeneri e non sia più recuperabile. Un piano decennale che vada ad intercettare i numerosi bandi sul tema sono fondamentali per ribaltare in positivo una condizione accumulata in anni e anni di totale immobilismo della politica locale.

Il periodo scelto non è a caso, fra tre mesi si vota alle amministrative e l’obiettivo dichiarato è quello di far prendere un impegno preciso a tutti i candidati, chiunque sarà eletto dovrà portare avanti il progetto in totale collaborazione con le opposizioni, sono in gioco la prosperità ed il bene di un intero Paese già martoriato per le condizioni pessime delle infrastrutture viarie come il ponte e la ferrovia su cui però un’amministrazione non ha grandi poteri ne denaro da investire.

Diverso è il caso invece delle piazze e delle vie del Paese sui quali il Comune ha totale autonomia sia decisionale che di spesa. Il progetto può essere consultato anche sulla pagina facebook Casalmaggiore 2030. Nei giorni scorsi è comparso anche un articolo a livello nazionale sul sito bikeitalia.it.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti