Commenta

Casalmaggiore, a gonfie vele
la raccolta firme per il verde in
piazza e per 'lavorare sulla bellezza'

In piazza anche Francesco Ruberti (membro dell'attuale maggioranza) e Carlo Sante Gardani (Listone), oltre a Francesco Meneghetti, presidente del GAL Terre d'Acqua, che hanno tutti firmato la petizione. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

CASALMAGGIORE – Davvero tanta la gente che questa mattina si è fermata a firmare la petizione che chiede una rigenerazione della piazza Garibaldi a partire dal verde e il tornare a lavorare sul – bello – anche nelle altre vie della città, proprio a partire dalla piazza. Tanta ed unita da un’idea alla quale sta lavorando – per quel che riguarda ridefinizione degli spazi e verde – Silvia Tei. C’era anche lei per un po’ di tempo insieme a Giuseppe Giupy Boles e a Daniela Bellini.

In piazza anche Francesco Ruberti (membro dell’attuale maggioranza) e Carlo Sante Gardani (Listone), oltre a Francesco Meneghetti, presidente del GAL Terre d’Acqua, che hanno tutti firmato la petizione. In queste settimane sarà proprio Silvia Tei ad elaborare un preliminare per quanto riguarda la piazza. Non ci sono anticipazioni da dare, né ne ha date Tei, ma sarà un bel progetto. “Bisogna lavorare per il bello” la parola d’ordine pronunciata più volte da Giupy e Daniela a chi si è fermato al banchetto. Intanto nei prossimi giorni vi saranno altri momenti pubblici in cui poter firmare. Per chiunque volesse farlo al di là dei momenti ufficiali, presso la tabaccheria Buzzi e presso alcuni commercianti del centro la raccolta è aperta in orario di negozio.

N.C.

Da sinistra Giuseppe Boles, Silvia Tei e Daniela Bellini

© Riproduzione riservata
Commenti