Commenta

San Martino, con le Giubbe
Verdi Zarlenga e Pelliccia presentano
il libro inchiesta sull'apicoltura

Le due giornaliste presenteranno dal vivo i temi salienti del proprio libro ed un interessante documentario girato dalla regista Silvia Luciani che racconta le storie di apicoltori e apicoltrici tra l’Italia e l’India.

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Sabato 16 marzo, presso la Biblioteca Comunale di San Martino dall’Argine, si parlerà di Api, cibo, agricoltura e vita. Infatti l’organizzazione di volontariato Giubbe verdi di San Martino dall’Argine in stretta ed ormai consolidata collaborazione con la Biblioteca, presenteranno il libro inchiesta “La rivoluzione delle Api – Come salvare l’agricoltura e l’alimentazione nel mondo” edito da Nutrimenti e scritto dalle giornaliste Adelina Zarlenga e Monica Pelliccia. Il libro sta facendo il giro di tutta Italia e non solo. Le due giornaliste presenteranno dal vivo i temi salienti del proprio libro ed un interessante documentario girato dalla regista Silvia Luciani che racconta le storie di apicoltori e apicoltrici tra l’Italia e l’India.

“…Quanto sono importanti le api per noi? Si stima che, in termini economici, il loro contributo alla produzione agricola mondiale valga circa duecento miliardi di dollari. Ma il loro ruolo nei delicati equilibri ambientali in realtà non ha prezzo. Le api contribuiscono infatti in modo determinante, con precisione chirurgica e inimitabile, all’impollinazione, e quindi alla produzione agricola e alla nutrizione globale. Da alcuni anni però diversi fattori, tra cui i cambiamenti climatici e l’abuso di pesticidi in agricoltura, le stanno uccidendo, rischiando di comprometterne la presenza in molte aree del pianeta, mettendo a repentaglio la biodiversità e mandando in tilt l’ambiente…”

Le due giornaliste hanno condotto un’inchiesta da un capo all’altro del mondo, raccogliendo storie avvincenti di persone che tutti i giorni si occupano di proteggere le api: apicoltori, apicoltrici, contadine e agricoltori che lottano in luoghi diversi del mondo per salvare questi impollinatori e dare così un futuro a questo pianeta, già molto compromesso. La prefazione è scritta da una grandissima attivista e ambientalista indiana, Vandana Shiva. Una dei leader dell’International forum of Globalization.

Il pubblico (ed i futuri lettori del libro) si ritroverà a viaggiare tra i campi di girasole italiani, dove gli apicoltori portano le api per produrre l’olio che arriva sulle tavole del mondo, fra le vicende dell’uomo-ape Parthiban, che nella regione indiana del Tamil Nadu fa esperimenti sugli alberi di tamarindo, insegnando alla comunità a fare apicoltura per aumentare le provviste. E poi, nei remoti villaggi rurali del Maharashtra, nel cuore dell’India prosciugato dalla siccità, dove Neema e le donne apicoltrici imparano a prendersi cura delle api per nutrirsi e migliorare la loro salute.

Per passare in un’altra zona duramente colpita dal cambiamento climatico, il Corredor Seco, regione a sud dell’Honduras, dove i cacciatori di miele Nectali ed Evin allevano gli insetti a strisce vicino ai loro orti per creare opportunità lavorative e restare così nelle loro ancestrali terre, evitando di migrare come gran parte delle persone che vivono in questa polverosa zona del Centro America. Un viaggio che è un caleidoscopio di racconti che si fondono, dalle cime dei ghiacciai delle Alpi italiane dove la determinazione della comunità di Malles ha dato origine al primo referendum al mondo per abolire i pesticidi in agricoltura, ai droni-ape dell’Università di Sheffield, nel Regno Unito, dove la professoressa Eleni Vasilaki sta creando insetti robotici capaci di prendere decisioni autonome e che in futuro possano lavorare come impollinatori. Storie di donne e di uomini per innescare un cambiamento nella produzione di cibo, che si intrecciano con le rilevanze emerse da studi scientifici e ricerche su un problema decisivo per l’intero ecosistema.

Il programma del pomeriggio:
Dalle 16.00 alle 16.30 proiezione del film documentario “Hunger for Bees” della regista Silvia Luciani
Dalle 16.30 alle 18.00 presentazione del Libro: “la rivoluzione delle Api. Come salvare l’alimentazione e l’agricoltura nel mondo” a cura delle autrici Monica Pelliccia e Adelina Zarlenga;
Con la partecipazione e l’intervento speciale di Claudio Porrini, entomologo e referente del dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari dell’Università di Bologna. Porrini è specializzato nel biomonitoraggio con le api e si dedica da anni alla loro salvaguardia e alla ricerca sul campo. Molto attivo in convegni, conferenze, seminari, trasmissioni televisive e radiofoniche e ha alle spalle oltre duecento pubblicazioni scientifiche e divulgative su riviste e atti di convegni. Al termine piccolo aperitivo. Evento gratuito aperto a tutti

Per informazioni ed iscrizioni contattare:
Biblioteca di San Martino d/A tel. 0376 137 4570 oppure biblioteca@comune.sanmartinodallargine.mn.it  oppure giubbeverdisanmartino@gmail.com
Evento organizzato da:
Giubbe Verdi San Martino dall’Argine ODV e Biblioteca comunale di San Martino dall’Argine
Con il Patrocinio di:
Comune di San Martino dall’Argine, Parco Regionale Oglio Sud, Ecomuseo terre d’acqua fra Oglio e Po e Az. Agricola Bee Fruit “i frutti dell’Ape” di Boschini Ferruccio.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti