Commenta

Casalmaggiore verso le elezioni,
tempo di programmi: Vappina
presenta il suo a Vicomoscano il 29

Per questo, per la comunità e la famiglia, vi sono progetti volti a stimolare senso di appartenenza e coinvolgimento attivo dei cittadini. Come ad esempio come l’istituzione di un numero verde al quale i cittadini possono far riferimento

CASALMAGGIORE – Venticinque punti, una dichiarazione d’intenti: “Si può fare, insieme”. A meno di un mese dalle elezioni comunali, è finalmente tempo di parlare del programma elettorale. A rompere gli indugi ci pensa l’aspirante sindaco Fabrizio Vappina, candidato della coalizione Il Listone – Casalmaggiore la Nostra Casa, il quale annuncia le date di incontri con gli abitanti del centro e delle frazioni per esporre la sua visione politica per la città e il territorio.

“Le proposte al centro del programma – come si legge nella lettera di presentazione – sono evidenziate come ‘tappe’ di un percorso da intraprendere insieme con voi”.

Comunità, famiglia, ambiente, vitalità e territorio sono, infatti, i temi attorno ai quali si articolano le idee da realizzare, “scelte possibili guidate dalla concretezza del fare e dal buon senso che ci insegna la realtà quotidiana delle nostre vite”.

Così, dopo il primo giro nelle frazioni per conoscere e ascoltare le diverse esigenze dei cittadini con i ‘caffè’, e continuando a incontrare realtà sociali, ambientali e lavorative del nostro territorio, ora per Vappina è tempo di illustrare la sua proposta politica per Casalmaggiore. Dall’ambiente alle infrastrutture, dal turismo e commercio senza dimenticare l’attenzione alle diverse fasce di popolazione, il filo conduttore del suo programma elettorale è l’inclusività e il senso di partecipazione dei casalaschi. “E’ così che possiamo pensare di rilanciare Casalmaggiore e le sue frazioni” ed essere “tutti coinvolti, nessuno escluso”.

Per questo, per la comunità e la famiglia, vi sono progetti volti a stimolare senso di appartenenza e coinvolgimento attivo dei cittadini. Come ad esempio come l’istituzione di un numero verde al quale i cittadini possono far riferimento per segnalazioni o chiedere informazioni relativi a servizi ed enti locali, o la creazione di una politica di sostegno al reddito. Spazio poi alla ‘linea verde’ nella pubblica amministrazione e al controllo della qualità di aria e acqua; uno sguardo anche per il futuro del comprensorio, per attirare e favorire nuove aziende e lavoro per i più giovani fino ai “grandi temi” del nostro territorio, come la tangenziale, la ferrovia, il ponte e l’ospedale Oglio-Po.

Il resto del programma e delle proposte di Vappina saranno dunque possibile ascoltarli nelle serate organizzate dallo staff nelle frazioni. Primo appuntamento sarà il 29 aprile a Vicomoscano al campo sportivo alle ore 21. Il resto degli incontri è possibile vederli dall’immagine allegata. Il conto alla rovescia è cominciato.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti