Commenta

E' di Hanaa il corpo
ritrovato a Marina di Ravenna:
ora la sepoltura in Marocco

Di lei erano stati trovati vestiti e un biglietto vicino all’attracco fluviale casalese. Poi il recupero della salma, in pieno Mare Adriatico, e i vari riconoscimenti, che hanno suggerito alla fine di evitare il test del dna.

BOZZOLO – La conferma è giunta nelle scorse ore, senza bisogno del test del Dna, che avrebbe allungato di molto i tempi e lo strazio. Quando, dopo diversi riconoscimenti visivi, non ci sono stati più dubbi, ecco che la verità – apparsa ormai chiara ed evidente sin da subito – è stata certificata: il corpo della giovane ragazza recuperato a Marina di Ravenna è quello di Hanaa Bouchuata, la ragazza italo-marocchina di Bozzolo ai 17 anni scomparsa da metà aprile a Casalmaggiore. Di lei erano stati trovati vestiti e un biglietto vicino all’attracco fluviale casalese. Poi il recupero della salma, in pieno Mare Adriatico, e i vari riconoscimenti, che hanno suggerito alla fine di evitare il test del dna. Hanaa, giovane studentessa all’Einaudi di Cremona, sarà sepolta in Marocco seguendo il rito islamico per volere dei famigliari.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti