Commenta

Centralissima, chiusura
con successo. E già si
guarda alla prossima edizione

Cinque serate di qualità altissima e di musica da ascoltare con attenzione. Per un successo certificato dalle presenze, in attesa di una nuova edizione della Centralissima. Oppure chissà di una sorta di data aggiuntiva già a breve. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

CASALMAGGIORE – Assieme al mese di maggio, si è chiusa anche l’esperienza, per quest’anno almeno, di Centralissima. Organizzata dal Bar Centrale ed esclusivamente da giovani ragazzi amanti della musica a Casalmaggiore, Centralissima ha regalato cinque giovedì di maggio agli amanti di gruppi poco conosciuti ma di grande qualità e soprattutto capaci di imporsi per originalità. Non cover band dunque.

Dopo l’esibizione, della quale parlammo proprio al nostro telegiornale, di Pau Amma, progetto pop psichedelico nato a Bergamo nel 2015, è toccato agli Handlogic, considerato come il progetto alternative pop più interessante e coraggioso dell’attuale panorama discografico italiano, capace di attraversare l’intera Penisola. E ancora Angela Kinczly, all’anagrafe Scalvini, con origini ungheresi, passata dalla chitarra classica studiata al conservatorio della sua città, Brescia, fino all’elettrofolk, con undici brani inediti ripresi dalla poetessa americana Emily Dickinson.

Infine Gianmaria Simon, nato a Sarzana, fra contaminazioni rock, folk e blues e questo giovedì Zotrio, progetto nato da un’idea del chitarrista romano Paolo Zou, il quale ha condiviso il palco assieme a musicisti noti nel sostrato musicale, prima di passare a un guitar trio, capace di spaziare dal Funk al Jazz.Tutti i concerti sono iniziati (più o meno) alle 21.30 ad ingresso gratuito e in ciascuna delle serate è stato possibile mangiare in loco grazie all’apposito stand gastronomico predisposto. Cinque serate di qualità altissima e di musica da ascoltare con attenzione. Per un successo certificato dalle presenze, in attesa di una nuova edizione della Centralissima. Oppure chissà di una sorta di data aggiuntiva già a breve, una di quelle bonus track che nei cd si ascoltano sempre volentieri.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti