Commenta

Ponte riaperto, Cavallari:
"Tra i tanti grazie non ci
si dimentichi di Viadana"

"In maniera assolutamente speciale - spiega Cavallari - un grazie va ai cittadini viadanesi, che in questi quasi 2 anni si sono sobbarcati i disagi e i sacrifici che il raddoppio del traffico proveniente dal cremonese hanno causato quotidianamente".

VIADANA – “Tra i tanti dovuti ringraziamenti alle province di Cremona e Parma per la riapertura del ponte di Casalmaggiore-Colorno, vanno doverosamente menzionati anche la provincia di Mantova e il comune di Viadana”: a precisarlo è Alessandro Cavallari, sindaco in pectore del comune viadanese.

“In maniera assolutamente speciale – spiega Cavallari – un grazie va ai cittadini viadanesi residenti nelle zone maggiormente attraversate dal flusso di mezzi, che in questi quasi 2 anni si sono sobbarcati i disagi e i sacrifici che il raddoppio del traffico proveniente dal cremonese hanno causato quotidianamente. Questa è stata una vera e propria situazione di emergenza che l’apparato comunale, unitamente ai suoi operatori, è stato in grado di affrontare egregiamente, non senza le difficoltà del caso”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti