Commenta

Benessere Olistico
Festival, buona la prima.
Jessica Lazzarini: "Lo rifaremo

Ringrazio di cuore tutti gli operatori, hobbisti e commercianti che hanno accolto il nostro invito e aderito all’iniziativa e tutte le persone che hanno partecipato; grazie di cuore all’amministrazione comunale per la gentile collaborazione

CASALMAGGIORE – Bellissima giornata quella di domenica scorsa al parco di via Corsica a Casalmaggiore (CR). Lo splendido parco si è trasformato in uno spazio di benessere, salute, condivisione, consapevolezza, allegria, relax e tanti, tanti sorrisi. Le ombre degli alberi hanno ospitato adulti e bimbi, che hanno potuto sperimentare il benessere derivante dai movimenti dolci dello yoga, pilates e ginnastica posturale, dallo shiatsu, massaggi, cristalloterapia, riarmonizzazione energetica e medicina dell’anima.

Qualche bimbo, durante le sessioni di yoga a loro dedicate, si è pure addormentato… Incensi, profumi e saponi naturali hanno donato aromi delicati, piacevoli e rilassanti. Piante, fiori, aromatiche, oggetti in legno e pietre, bijoux, strumenti ancestrali, suoni, libri a tema e argomenti olistici hanno animato il parco per tutta la giornata e sono stati molto apprezzati dal pubblico.

Gustatissimi il gelato di Copacabana e i piatti bio di Ricanda l’orto del gusto di Sabbioneta, oltre alle pietanze preparate dal bar del parco, attivo dal primo mattino. Margherita Pinto, architetto olistico, ha tenuto la conferenza “Feng Shui, la relazione con il tuo Spazio”, durante la quale ha ricordato le strettissime relazioni esistenti tra l’ambiente di vita (domestico e lavorativo), l’ambiente interiore e ciò che ci accade quotidianamente, sottolineando il fatto che, anche gli spazi, necessitano di essere mantenuti in un certo modo per poterci donare energie benefiche.

Alceo Medeia, autore del libro “Riordina il pensiero”, ci ricorda che “sistemando ogni pensiero al posto giusto, accadono cose inimmaginabili: si assaporano emozioni e sensazioni nuove, che generano energia e trasmettono il desiderio di continuare il proprio percorso evolutivo, un piccolo passo dopo l’altro. Riordinare il pensiero non appiattisce le idee, ma serve a creare una solida base su cui costruire la propria esclusiva autenticità”.

A conclusione della giornata, un bagno di suoni magistralmente eseguito da Matteo Gelatti ha avvolto tutto e tutti nelle vibrazioni armoniche, rigeneranti, riequilibratrici e guaritrici dei gong, delle ciotole tibetane, del dijeridoo e dei bastoni della pioggia. Il commento più frequente che ho ricevuto durante la giornata è stato “Ma questo parco è stupendo! E questo prato così circolare, poi…”

Operatori e visitatori concordano tutti sullo stesso punto: il parco di via Corsica è bellissimo, e il fatto che siano così ben evidenti la circolarità del prato più grande e il suo perimetro delineato da meravigliosi alberi conduce ad un ideale di bellezza, unione, condivisione, protezione e ad una piacevole sensazione di “sentirsi a casa”.

Riscontri positivi sulla location sottolineati anche da Elisa Zani di Efit Zone-Yoga Pilates :”E’ stato un bell’evento vissuto insieme ad altri operatori del settore in un parco che si è dimostrato assolutamente perfetto per questo tipo di attività: la bella giornata ci ha sicuramente aiutato e ci ha permesso di poter godere delle belle sensazioni che la natura ci regala, dopo tanti mesi passati nelle strutture indoor”.

Anche il pubblico si è reso protagonista attivamente nel provare le diverse attività proposte: “Personalmente ho notato molta curiosità da parte delle persone verso il mondo olistico. La terapia del movimento che propongo da anni a Casalmaggiore e nei comuni limitrofi è stata recepita in maniera positiva. Lo testimoniano le tante persone che sono venute sia nella mattinata che nel pomeriggio per provare le quattro dimostrazioni di pilates, yoga flow, ginnastica posturale e stretching energetico. Queste attività, che uniscono mente, corpo e respiro, mirano al benessere personale e sono utili per di migliorare postura, flessibilità e tono muscolare, rinforzare le articolazioni e favoriscono il rilassamento”.

Tutti, inoltre, hanno riferito di aver percepito “una gran bella energia”… e il ben-essere inizia proprio dalle “buone energie”… “Personalmente – spiega Jessica Lazzarini, una delle organizzatrici – ho ricevuto molte domande e risposto a molte curiosità su discipline che, ancora, sono poco conosciute, ma che hanno un grande potere benefico e guaritore e possono diventare, se applicate con costanza, ottime alleate nella ricerca e nel mantenimento di salute e benessere. Ringrazio di cuore tutti gli operatori, hobbisti e commercianti che hanno accolto il nostro invito e aderito all’iniziativa e tutte le persone che hanno partecipato; grazie di cuore all’amministrazione comunale per la gentile collaborazione, in particolare all’ufficio tecnico e al sindaco Filippo Bongiovanni che, nel primo pomeriggio di ieri, è passato a salutarci. Una prima edizione che mi lascia soddisfatta e che, sicuramente, si ripeterà negli anni a venire”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti