Commenta

C'è vita dopo il ponte:
a Casalmaggiore ecco Axpo,
prima attività dopo la riapertura

"Dovevamo aprire due mesi fa, ma abbiamo atteso apposta, perché ci sembrava significativo poter dare un segnale" spiega Tommaso Campanini, che gestisce il punto vendita di energia elettrica e gas assieme a Francesco Maiolo e Andrea Caleffi. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

CASALMAGGIORE – E’ solo una nuova attività, un nuovo punto vendita. O forse no: perché Axpo, che ha aperto in via della Repubblica a Casalmaggiore, ossia lungo la strada Asolana, di fianco a Mobili Campanini, vanta un singolare record, che può essere anche lo specchio di una rinascita. E’ la prima attività, infatti, che apre a Casalmaggiore dopo la riapertura del ponte Casalmaggiore-Colorno, avvenuta quasi una settimana fa dopo un anno e nove mesi di attesa.

Parma e Casalmaggiore, sponda emiliana e sponda lombarda, un percorso e un’associazione non propriamente casuale, come ha modo di spiegare Tommaso Campanini, che gestisce il punto vendita di energia elettrica e gas assieme a Francesco Maiolo e Andrea Caleffi. “Dovevamo aprire due mesi fa, ma abbiamo atteso apposta, perché ci sembrava significativo poter dare un segnale”. Per Axpo Store, visitata anche dal riconfermato sindaco casalese Filippo Bongiovanni e che ha offerto un buffet a tutti gli intervenuti, un’occasione in più per diffondere ulteriormente in Italia, anche al di qua del fiume Po, per chi abita a Casalmaggiore e nel Casalasco, il proprio marchio: una conquista e una bandierina in più per chi offre tariffe su luce e gas vantaggiose e consulenza con un punto di riferimento fisico sul posto che oggi, col ponte finalmente riaperto, è un po’ più semplice da perfezionare. Soprattutto un segnale: c’è ancora vita, eccome, dopo quei maledetti 637 giorni di attesa.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti