Un commento

Gussola si è espressa per
la continuità, grazie a tutti: noi
abbiamo fatto la nostra parte

Lettera scritta da Sante Gerelli (Sinistra Italiana Gussola)
Egregio Direttore,
dopo una campagna elettorale intensa ma anche piena di tensioni, dalle urne è uscito un risultato non solo di continuità, ma anche rafforzato dalla fiducia che tanti cittadini Gussolesi hanno riservato per la lista con candidato Sindaco Stefano Belli Franzini. I numeri usciti dalle urne dimostrano la volontà di proseguire il lavoro iniziato 5 anni fa.
IDENTITA’ GUSSOLESE ( VOLTINI MIRIAM) voti 575 -37,72%
PROGETTO GUSSOLA ( STEFANO BELLI FRANZINI) voti 949 – 62,28 %
BIANCHE 40 NULLE 32
Come circolo di Sinistra Italiana nel corso della campagna elettorale abbiamo cercato di fare la nostra parte, contribuendo alla scrittura del programma, contattando direttamente le singole persone e realizzando un tessuto di relazioni fondamentali per rafforzare il senso di comunità, principale obiettivo della lista. Siamo molto contenti della elezione a Consigliere Comunale di LODI RIZZINI VITTORIO, arrivato secondo tra i candidati più votati a sole due preferenze dal primo, a cui sono andate 36 preferenze , segno di stima per quanto fatto durante il precedente mandato e della fiducia di cui gode nel paese.
Apprezziamo le dichiarazioni espresse dalla candidata a Sindaco dell’altra lista Voltini Miriam, la quale congratulandosi con il vincitore Stefano Belli Franzini e con i consiglieri di maggioranza, ha dichiarato di essere pronta a collaborare per il bene del paese. Insomma, un bel risultato che allude ad una nuova pagina positiva per la storia politica di Gussola e per la sua amministrazione. Il nostro entusiasmo non è semplicemente di circostanza, ma sentito e convinto. Un grazie va a Mirko Fortunati per il tanto lavoro e le tante idee che ha prodotto nei
5 anni passati da consigliere comunale, ma soprattutto da vicesindaco. Un grazie ancora più grande va a tutti gli elettori e ai compagni che hanno dato forza al progetto e ai nostri candidati con il loro lavoro.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Roberto Rossi

    Stefano è stato confermato grazie al lavoro suo, della sua giunta, dei consiglieri di maggioranza e di coloro che fuori dal consiglio comunale si sono adoperati.
    Evidentemente anche i vostri potenziali 60 voti hanno contribuito a formare i 376 voti di scarto con cui Stefano ha vinto.
    Come si suol dire “pochi ma buoni”.
    Grazie per il vostro impegno.