Commenta

Polizia ecologica: approvato
il progetto sovra-comunale
per la tutela dell'ambiente

Da Regione Lombardia 100mila euro al Comune di Mantova per una task force di controllo del territorio, la vivibilità e il decoro dei centri abitati. Viadana, Suzzara, Curtatone e Asola tra le amministrazioni aderenti al progetto.

Uniti per la difesa dell’ambiente. Tre nuclei di polizia locale sovra-comunale con il compito di controllare il territorio, la vivibilità e il decoro dei centri abitati. L’amministrazione di Mantova mercoledì 12 giugno ha approvato l’accordo per avviare una collaborazione sperimentale triennale legata alla tutela dell’ambiente e alla sicurezza urbana tra le forze dell’ordine della provincia, con un contributo di quasi 100mila euro da Regione Lombardia. All’iniziativa hanno aderito sedici Comuni del territorio mantovano – tra cui Viadana, Suzzara, Curtatone, Asola – , i quali saranno supportati con personale tecnico e tecnologie all’avanguardia per garantire l’operatività dei nuclei specialistici.

L’iniziativa vuole essere l’inizio di un progetto intercomunale nel quale la polizia locale diventi sempre più preparata e attrezzata per la tutela ambientale del territorio. Con la creazione di questi nuclei specialistici, sarà infatti possibile portare avanti l’accertamento e il contrasto di ogni forma di abuso in materia di sicurezza urbana, ambientale e commerciale. Il team di lavoro sarà composto da un ufficiale della polizia locale di Mantova e dai comandanti dei Comuni aderenti, due operatori della polizia locale di Mantova e 33 operatori dei comandi e dei servizi della provincia aderenti al progetto. Un piccolo esercito di 148 operatori delle polizie locali, 45 dei quali saranno parte delle tre unità specialistiche pronte a salvaguardare l’ambiente e il decoro del territorio.

Come descritto in precedenza, la somma stanziata dalla Regione Lombardia per il Comune di Mantova per il triennio può raggiungere quasi 100 mila euro che verranno erogati sotto forma di rimborsi sulla base della rendicontazione. Sarà comunque possibile attivare contributi regionali per le spese del personale sia per mezzi e strumentazioni.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti