Cronaca
Commenta

Caserma dei Carabinieri a San Giovanni: dalla Regione 680mila euro, ora via all'iter

Dopo l’approvazione da parte della Giunta regionale, il Sindaco e l’assessore delegato sottoscriveranno un Accordo di Programma che darà il via ufficiale all’edificazione, prevista il prossimo autunno dopo le procedure di appalto.

SAN GIOVANNI IN CROCE – Un’ottima notizia per San Giovanni in Croce. La Giunta Regionale ha approvato, nella seduta del 17 giugno, uno stanziamento di 680.000 euro per la costruzione della nuova caserma dei carabinieri, un’opera su cui l’amministrazione Asinari ha puntato sin dall’inizio del suo secondo mandato e che oggi trova questo corposo finanziamento a fondo perduto. La notizia è stata data dall’assessore regionale agli Enti Locali Massimo Sertori che ha scritto sul proprio profilo Facebook: “Nel giorno della morte del carabiniere travolto da un’auto mentre prestava servizio, abbiamo approvato il finanziamento per la costruzione di due nuove Caserme di Carabinieri in Lombardia: la prima a Lodi Vecchio, finanziata con 1.3 milioni di euro, e l’altra a San Giovanni in Croce”.

“Si tratta di un’opera importantissima – ci dice con euforia il Sindaco Pierguido Asinari – che i cittadini di San Giovanni potranno avere a costo zero, considerato che i rimanenti 300.000 euro costituiranno l’importo di un mutuo la cui rata sarà interamente coperta dal canone d’affitto del ministero. Rispetto al primo progetto sono state aggiunte alcune opere come l’impianto di videosorveglianza e il parcheggio interno. Il nuovo quadro economico definitivo della caserma è di 980.000 euro”.

Dopo l’approvazione da parte della Giunta regionale, il Sindaco e l’assessore delegato sottoscriveranno un Accordo di Programma che darà il via ufficiale all’edificazione, prevista il prossimo autunno dopo le procedure di appalto. “Per circa due anni abbiamo operato con la necessaria discrezione – continua Asinari – in stretto contatto con assessori e funzionari della regione e con il comando regionale Legione Carabinieri di Milano, con l’obiettivo di giungere a un progetto condiviso che potesse essere ritenuto congruo e dunque finanziabile dalla Regione. Finalmente posso svelare pubblicamente questa buona notizia”. “Voglio ringraziare gli assessori regionali Riccardo De Corato e Massimo Sertori – conclude Asinari – il consigliere regionale Federico Lena e la Legione Carabinieri di Milano, con cui abbiamo condiviso tutto questo non facile percorso”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti