Commenta

Eridanea, torna il torneo Open
di tennis estivo: dalla Quarta alla
Seconda categoria tutti in campo

La formula consolidata del torneo Open, dove in teoria un Quarta categoria può arrivare in fondo è vincere, è piaciuta molto negli anni scorsi ed è così stata riproposta. Va detto comunque che ogni categoria avrà un suo vincitore.

CASALMAGGIORE – Torna puntuale come l’estate il Torneo di Tennis di livello nazionale della Canottieri Eridanea di Casalmaggiore. Presentato nei giorni scorsi, il torneo ha ufficialmente preso il via sabato pomeriggio e durerà fino al 7 luglio: una vera e propria scorpacciata per tutti gli appassionati di questo sport, se è vero che sono previste, sui campi in terra rossa in riva al Po, una decina di gare di media al giorno, anche se molto dipenderà dalle ultime iscrizioni e chiaramente dallo sviluppo del tabellone.

Quel che è certo è che gli iscritti, già 75, sono superiori a quelli dell’anno scorso. E in aumento sembra essere anche la qualità, se è vero che una trentina di questi iscritti sono tutti tennisti di Seconda categoria, la principale delle tre che partecipano. Il tabellone, al solito, si divide in tre rami differenti che poi si incrociano strada facendo. Sabato hanno iniziato i tennisti di Quarta categoria, da metà della settimana che va a iniziare entreranno in scena i tennisti di Terza categoria, dalla fine di giugno ecco i Seconda categoria. La formula è quella dell’eliminazione diretta. Riccardo Manfredi è coordinatore, con Andrea Formica direttore del torneo. Giudici e responsabili sono Alessandro Zaffanella e Mario Barbiani, mentre giudice e arbitri sono Filippo Magnani e Giuseppe Visioli.

La formula consolidata del torneo Open, dove in teoria un Quarta categoria può arrivare in fondo è vincere, è piaciuta molto negli anni scorsi ed è così stata riproposta. Va detto comunque che ogni categoria avrà un suo vincitore, dunque chi saprà arrivare in fondo nel tabellone di Quarta e Terza categoria, pur senza eventuale exploit contro atleti di categoria superiore, porterà a casa un premio. Le iscrizioni per i Seconda categoria sono aperte fino al prossimo mercoledì, motivo per cui il tabellone non può ancora essere completo, ma in via di sviluppo.

I tennisti arrivano dalle province limitrofe rispetto a Casalmaggiore, ossia quelle di Parma, Cremona, Mantova, Reggio Emilia e non solo, ma alcuni iscritti giungono da più lontano, essendo questo un torneo aperto ad atleti da tutta Italia. C’è attesa per capire se la stella di casa, Lorenzo Bocchi, che all’Eridanea è cresciuto prima di spiccare il salto nella classifica Atp, riuscirà a partecipare. Il giovane classe 1997, in grande crescita, si è regolarmente iscritto ma sta affrontando tornei internazionali che assegnano punti proprio per la classifica mondiale (i cosiddetti Futures), e ora è impegnato tra Turchia e Tunisia. Se riuscirà a liberarsi, ecco che a Casalmaggiore non potrà mancare.

G.G.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti