Commenta

Migross Bozzolo, iniziata
la demolizione: pochi disagi
grazie agli accorgimenti

La ricostruzione dell'edificio che continuerà a mantenere il marchio Migross, dei fratelli Mion gli stessi proprietari dell'altro supermercato, l'Eurospin che sorge a poca distanza non dovrà superare i quattro, cinque mesi

BOZZOLO – Questa mattina sono iniziati i lavori di demolizione della Migross a Bozzolo. L’aspetto più sorprendente è che nemmeno un grammo di polvere si sta sollevando attorno al cantiere, dove un escavatore munito di una specie di pinza ha iniziato ad abbattere solaio, pareti e il tetto del grande edificio.

L’assenza di polvere è dovuta al continuo lancio di acqua vaporizzata spruzzata da un potente ventilatore alimentato da una cisterna di acqua installata sul posto. Dopo aver messo in sicurezza le zone più delicate della struttura, come le celle frigorifere, le parti in alluminio e altri elementi potenzialmente inquinanti si è dato il via alla demolizione vera e propria frantumando con il braccio della gru infissi, pareti e vetrate distruggendo tutto come previsto dal piano dei lavori concordato ovviamente con l’Ufficio tecnico del Comune di Bozzolo.

La ricostruzione dell’edificio che continuerà a mantenere il marchio Migross, dei fratelli Mion gli stessi proprietari dell’altro supermercato, l’Eurospin che sorge a poca distanza non dovrà superare i quattro, cinque mesi, il tempo con cui è stata fissata la cassa integrazione per i dipendenti attualmente a casa. La nuova struttura si presenterà sotto un aspetto più moderno e funzionale attrezzata addirittura con diversi negozi tra cui lavanderia e ristorante self service.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti