Commenta

Cani recuperati al Maristella,
ne restano 20 in canile a
Calvatone in cerca di adozione

Questi 32 cagnolini, maschi e femmine, denominati Maristellini - scrivono i volontari - sono stati recuperati pochi mesi fa al Maristella di Cremona, da una cascina, nella quale vivevano allo sbaraglio e senza regole.

CALVATONE – Erano stati recuperati al Maristella, dove vivevano in condizioni estreme. In una casa diroccata, in mezzo a rifiuti ed escrementi, tra topi e carcasse. Non fu un’operazione semplice quella predisposta dall’ASL, con l’ausilio della Polizia Municipale e dei volontari del Canile di Calvatone. Richiese più giorni e tanta pazienza.

Erano tutti cani fobici con diverse problematiche. Alla fine furono 32 quelli recuperati. A qualche mese di distanza la situazione è migliorata. 12 sono stati adottati da famiglie locali. In qualcuno di loro il cambiamento è stato straordinario, per altri il lavoro prosegue in canile. Un cane fobico deve riacquistare – o imparare da zero – la fiducia nell’uomo. E’ un lavoro fatto di tanti piccolissimi passi, di piccolissime e quasi impercettibili conquiste giornaliere che assommate poi fanno un cammino importante.

Lo sa bene Liliana Dal Zotto, che più di tutti (è lei la volontaria specializzata nei microcani e negli anziani) si è data da fare per dare loro un futuro ed una speranza. In qualcuno di loro, e a mesi di distanza leggi ancora la paura negli occhi, qualcuno non si lascia proprio avvicinare. Ma è solo questione di tempo perché a Calvatone regna e sempre l’ottimismo. Perché i volontari, tutti gli splendidi volontari del canile, sanno che alla fine il lavoro paga. E paga l’amore.

Quando ci fu il recupero in tanti si offrirono per l’adozione. Di quei tanti rimasero i più tenaci, quelli che poi alla fine il cane lo hanno portato a casa. 12 storie da raccontare. E sono tutte storie belle che gratificano per l’oscuro lavoro i volontari. Cani che – chi più e chi un poco meno – hanno recuperato un loro equilibrio. Certe esperienze si cancellano a fatica. Ma alla fine l’amore e la buona volontà hanno spesso la meglio sulle brutture del mondo.

“Questi 32 cagnolini, maschi e femmine, denominati Maristellini – scrivono i volontari – sono stati recuperati pochi mesi fa al Maristella di Cremona, da una cascina, nella quale vivevano allo sbaraglio e senza regole, in condizioni pietose assieme all’anziana proprietaria. Sono meticci di taglia piccola, dai 7 ai 10 kg, vaccinati, microchippati ed alcuni di essi già sterilizzati.

Sono tutti alquanto timidi e spaventati, chi più, chi meno, pertanto si cercano adozioni pazienti e persone consapevoli che ci vorrà un po’ di tempo per vederli rinascere. Sono cani che hanno bisogno di un fare un percorso a casa, in un ambiente tranquillo. Qui in Canile, luogo così frenetico e rumoroso, purtroppo non possono fare i miglioramenti sperati. Si sconsiglia caldamente la presenza di bambini piccoli e di persone prive di esperienza con cani spaventati.

Sono uno più bello dell’altro, speriamo che le tante persone che all’epoca si erano proposte di adottarli tornino per conoscerli veramente…”.

Per chi volesse conoscerli l’invito è quello di andarli a trovare in canile a Calvatone. Aperti tutti i giorni dalle 15:00 alle 18:30, weekend compreso – Tel. 348/5929761.

Nazzareno Condina

 

© Riproduzione riservata
Commenti