Commenta

Sabbioneta si apre all'Europa
dei giovani: operatori
turistici in visita in città

"Grazie a questi ragazzi - che rivedremo presto con tanti progetti per rendere sempre più europea la nostra città - e grazie a Cosmin Saic (uno dei giovani che ha lavorato per rendere piacevole il soggiorno, ndr) per l'impegno e la collaborazione" commenta il sindaco Pasquali.

SABBIONETA – Sabbioneta si apre al mondo, a partire dai giovani. La vocazione della Piccola Atene, del resto, è da sempre questa: così lo scorso weekend alcuni operatori giovanili del settore turistico hanno avuto modo di conoscere il comune mantovano fondato da Vespasiano Gonzaga nel Cinquecento. “Ho incontrato in sala consiliare – racconta Marco Pasquali, sindaco di Sabbioneta, dalla propria pagina Facebook – un gruppo di operatori giovanili che per quattro giorni ha vissuto Sabbioneta in lungo e in largo. Vengono da tanti diversi paesi d’Europa. Ci hanno aiutato a vedere il nostro amato territorio con occhi diversi. Grazie a loro – che rivedremo presto con tanti progetti per rendere sempre più europea la nostra città – e grazie a Cosmin Saic (uno dei giovani che ha lavorato per rendere piacevole il soggiorno, ndr) per l’impegno e la collaborazione”. Nella foto ricordo si notano le bandiere della Grecia, di Cipro, della Lettonia e della Romania, paesi dai quali sono arrivati i giovani operatori.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti