Commenta

Bozzolo, 130 tra ragazzi
e adulti al mare con la
parrocchia, esperienza positiva

I partecipanti ogni giorno venivano suddivisi in otto gruppi da 15/20 ragazzi ciascuno iniziando e terminando ogni volta con il momento della preghiera e riflessioni evangeliche

BOZZOLO – Un intero albergo in Romagna a disposizione della Parrocchia di Bozzolo, che per l’occasione ha coinvolto anche la comunità di San Martino dall’Argine e Rivarolo del Re. L’iniziativa, organizzata da don Luigi Pisani, coadiuvato da un eccellente staff, rientrava nella tradizionale organizzazione del campo estivo che si tiene da qualche anno a San Giuliano a Mare (Rimini) sulla costa adriatica. “Due settimane impegnative (racconta don Luigi il parroco di Bozzolo) durante le quali abbiamo coinvolto centotrenta ragazzi (tra loro anche diversi adulti ) alloggiati, dal 28 giugno al 12 luglio, in un hotel autogestito. E’ stata una esperienza sicuramente interessante anche se faticosa. Il tema dei Grest regionali quest’anno era “Bella la storia” e su quello abbiamo costruito il programma. I giovani al giorno d’oggi sono proiettati verso l’individualismo e quindi con gli educatori si è cercato di orientarli verso la costruzione di una personalità diversa riflettendo come la vita possa davvero rappresentare una bella storia se vissuta positivamente. Tante le tematiche affrontate inerenti la loro crescita, il rapporto con le famiglie, le affettività, la fede. “I partecipanti ogni giorno venivano suddivisi in otto gruppi da 15/20 ragazzi ciascuno iniziando e terminando ogni volta con il momento della preghiera e riflessioni evangeliche. “La sera poi era un altro momento molto bello in cui ciascuno si esibiva attraverso canti, musiche con la chitarra e giochi di squadra. Ecco probabilmente ciò ha costituito l’aspetto più complicato perchè i giovani facevano fatica ad andare a dormire scambiando volentieri la notte per il giorno” conclude don Luigi comunque soddisfatto per l’esperienza appena conclusa.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti