Commenta

Quattrocase, concerto
a casa Bonardi,
un vero incanto

CASALMAGGIORE – Non sono tantissime le persone disposte ad aprire la propria casa per ospitare una massa di gente, la maggior parte forestiera. Eppure è quello che la famiglia Bonardi di Quattrocase fa periodicamente consentendo al pubblico di godere della straordinaria bellezza della propria dimora.

Accade d’inverno con la rappresentazione del Presepio vivente e più recentemente con una sfilata di moda. Giovedi sera l’occasione l’ha offerta il concerto del Casalmaggiore International Music Festival organizzato proprio nel giardino della grande casa del medico e dentista Renato Bonardi che ha lo studio in via Vaghi a Casalmaggiore.

I suoi più stretti collaboratori rivelano che al professionista dia grande piacere ricevere i complimenti dei visitatori incantati da tanta eleganza e raffinatezza. mentre lo stesso Bonardi confessa la soddisfazione che gli deriva dal passare a volte intere giornate a curare il verde della casa: diecimila metri di giardino e parco dove svettano giovani ma robustissimi salici, foltissime chiome di azalee discretamente colorate, infiniti cespugli e siepi suggestivamente illuminate cosi come il percorso che porta ad una raffinata piscina a raso dal colore azzurrognolo.

Gli spettatori che seguono gli appuntamenti del musicisti asiatici giovedi sera per la maggior parte hanno subito il rischio di spostare l’attenzione dagli archi dei validi concertisti stranieri alla bellezza dell’ambiente circostante. Senza nulla togliere all’importanza delle musiche di Haydn, Mendelsohn e Beethoven la tentazione di guardarsi intorno era troppo forte e i commenti della gente alla fine erano tutti finalizzati alle congratulazioni verso la famiglia Bonardi il cui senso di ospitalità è culminato alla fine con l’offerta di prodotti dolci e salati con spremute di frutta e prosecco. Il rinfresco è stato offerto dall’Associazione ‘Quattrocase è viva’.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti