Commenta

Asola, quartiere preso di mira
dai ladri: un bimbo li fa scappare,
se ne vanno con pochi euro

Stessa situazione - ma stavolta non è stato un bambino a fare scappare i ladri - in un’altra abitazione lungo via Bonincontri. Pure qui ladri disturbati e in fuga senza rubare nulla.

ASOLA – Tre tentati furti segnalati, e probabilmente altri messi a segno e tentati, ma dei quali non si è avuta notizia. Via Bonincontri ad Asola è stata messa a soqquadro nella notte tra giovedì e venerdì, sfruttando molto probabilmente la forte pioggia che stava cadendo in zona e i rumori del temporale in corso. Uno dei tre colpi è stato messo a segno in uno spaccio di carni, anche se qui il furto è stato praticamente di pochi spiccioli contenuti nel registratore di casa. Più ingenti i danni col vetro della finestra rotto e la zanzariera tagliata, oltre al registratore di cassa stesso andato distrutto.

Quando la stessa banda, poco più tardi, ha provato a entrare in un’abitazione è stata messa in fuga da un bimbo di 7 anni, che è corso ad avvisare i genitori dopo avere sentito qualche rumore sospetto. La luce, a quel punto accesa, ha messo in fuga i malviventi, che se ne sono andati a mani vuote. Stessa situazione – ma stavolta non è stato un bambino a fare scappare i ladri – in un’altra abitazione lungo via Bonincontri. Pure qui ladri disturbati e in fuga senza rubare nulla.

redazione@oglioponews.it

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti