Commenta

Da Milano 16mila euro
per la caserma dei Vigili del
Fuoco Volontari di Piadena Drizzona

Serviranno per acquistare nuovi mezzi e gli strumenti oggetto della domanda presentata: mezzi e moduli antincendio, radio portatili, motoseghe, termocamere, motoventilatori, termoventilatori, cerca persone, torri faro e altro.

PIADENA DRIZZONA – A caval donato non si guarda in bocca. E anche se sembrano briciole, al cospetto dell’intero finanziamento, dobbiamo tenere conto del fatto che non sono molte nella nostra zona le caserme dei Vigili del Fuoco Volontari. Ecco allora che anche quel poco che arriva è un bel toccasana, ad esempio, per Piadena Drizzona, dove si trova da qualche anno la caserma.

La notizia arriva da Milano: sono stati assegnati i 950.000 euro di finanziamenti a fondo perduto stanziati da Regione Lombardia, su proposta dell’assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni, per migliorare le dotazioni dei 1.600 Vigili del Fuoco Volontari operanti sul territorio lombardo. Il bando, che si è chiuso il 31 luglio, era riservato alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus) e alle Associazioni di promozione sociale (Aps), che hanno tra le loro finalità statutarie il sostegno a uno o più distaccamenti volontari del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco sul territorio lombardo, sede legale e operativa in Lombardia e che sono iscritte all’elenco regionale.

Sono state presentate complessivamente 56 domande ammissibili da parte di 53 Onlus e Aps, che sono state tutte finanziate sino a un massimo, stabilito dal bando, di 25.000 euro ciascuna. Per quanto concerne la provincia cremonese, abbiamo un solo intervento finanziato con un contributo di 16.439 euro che, come visto, va ai Vigili del Fuoco Volontari di Piadena e Drizzona nella caserma che si trova sul territorio dello stesso comune da quest’anno fusosi in un unico ente dopo referendum.

Non arrivano invece contributi in provincia di Mantova che, con la caserma dei Vigili del Fuoco di Viadana, spesso arriva in soccorso del territorio casalasco e in generale del comprensorio Oglio Po. In questo caso però non si tratta di Vigili del Fuoco Volontari: da qui spiegata l’assenza totale nell’elenco dei finanziamenti del territorio virgiliano a cavallo dei due fiumi. Va anche detto che a Viadana da qualche anno ormai si parla dell’esigenza di una nuova caserma: per il momento siamo ancora lontani dal traguardo.

A livello regionale le 53 associazioni beneficiarie del contributo regionale avranno tempo fino alla fine del 2019 per acquistare nuovi mezzi e gli strumenti oggetto della domanda presentata: si parla di mezzi e moduli antincendio, radio portatili, motoseghe, termocamere, motoventilatori, termoventilatori, cerca persone, torri faro e altro.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti