Commenta

Ferragosto, torna il saggio
natatorio: e alla sera in canoa
fino a Torricella Parmense

Il rientro agli Amici del Po, per chi non resterà all’Eridanea, sarà garantito dalle barche a motore; in entrambe le Canottieri, comunque, verranno organizzati giochi in piscina.

CASALMAGGIORE – Non è, sulla carta, l’estate migliore per quanto riguarda la pulizia del fiume Po. Perché nonostante i progressi degli ultimi anni, certificati anche dal ritorno di alcune specie che erano scomparse nella acque del più importante corso italiano, a parità di inquinamento medio, la scarsa portata dell’ultimo periodo non favorisce una pulizia dell’acqua stessa.

Tuttavia, per lanciare un messaggio, il fiume è assolutamente balneabile e questo è il motivo per cui il Saggio di Ferragosto si terrà tra Amici del Po ed Eridanea proprio il 15 agosto. Si parte – con la manifestazione aperta pure ai non soci previa iscrizione – alle 9.30 col ritrovo nel piazzale degli Amici del Po e il tuffo collettivo attorno alle ore 10. Chiunque potrà scegliere calottine e materassini improbabili e divertenti o palloncini, per dare colore al momento, nella speranza che il bel tempo – le previsioni lasciano tranquilli – baci l’iniziativa.

Per tutti i partecipanti seguirà la nuotata verso la Canottieri Eridanea: uno sforzo fisico non troppo pesante, con bracciate lente e costanti, per poi rifocillarsi col rinfresco preparato proprio all’Eridanea. Da una zattera all’altra per confermare che il fiume Po può essere uno spazio anche di divertimento e, se sfruttato nel modo giusto e trattato con rispetto, favorire quasi un ritorno al passato, quando proprio il fiume era come un mare per chi non poteva permettersi la Riviera Adriatica. Non è un caso che la locandina mostri, per il settimo saggio natatorio di Ferragosto, alcune foto attuali e degli ultimi eventi di questo tipo impostate sullo sfondo di una foto in bianco e nero dei tempi passati, sempre però con persone intente ad affrontare le acque del fiume a nuoto.

Nella foto il manifesto del saggio

Il rientro agli Amici del Po, per chi non resterà all’Eridanea, sarà garantito dalle barche a motore; in entrambe le Canottieri, comunque, verranno organizzati giochi in piscina. Dopo di che le due società uniranno le forze nel tardo pomeriggio, per arrivare in canoa o mediante barca a motore a Torricella Parmense, dove è previsto il tradizionale spettacolo dei fuochi d’artificio per chiudere la giornata.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti