Commenta

Saggio natatorio di Ferragosto:
le Canottieri di Casalmaggiore
"si riprendono" il fiume Po

Dopo il ritrovo e il tuffo alle ore 10, spazio alla nuotata dalla zattera degli Amici del Po a quella dell’Eridanea, per godersi il meritato rinfresco e passare un pomeriggio di giochi in piscina o di semplice relax.

CASALMAGGIORE – Colorato, goliardico, rinfrescante: il saggio natatorio a Casalmaggiore ha preso forma anche quest’anno, condito dalla verve dei partecipanti e dall’organizzazione delle due canottieri, Eridanea e Amici del Po, che hanno pensato giustamente al messaggio lanciato da un gesto semplice come quello di un tuffo, anzi tanti tuffi, nel fiume Po.

A Ferragosto, da ormai sette anni a questa parte, non c’è bisogno di slogan, ma solo di partecipazione: per dire che il Grande Fiume sta migliorando, che è più pulito, soprattutto che è balneabile. E può essere uno “strumento” pure di svago. Dietro il messaggio possono stare varie declinazioni di divertimento, senza doversi obbligatoriamente prendere sul serio: e al di là dei materassini delle più svariate forme, ecco ad esempio le immancabile maschere da politici con Berlusconi, Kim Jong-hun, Putin e Trump. Sì, anche i potenti del mondo hanno sfilato al Lido Po.

Dopo il ritrovo e il tuffo alle ore 10, spazio alla nuotata dalla zattera degli Amici del Po a quella dell’Eridanea, per godersi il meritato rinfresco e passare un pomeriggio di giochi in piscina o di semplice relax. Chi è tornato agli Amici del Po lo ha fatto sfruttando le barche a motore messe a disposizione, chi è rimasto all’Eridanea, invece, s’è poi ricongiunto con soci o semplici sostenitori dell’altra canottieri, e dell’iniziativa in particolare, nel tardo pomeriggio, quando in canoa o in barca a motore è partito il torpedone per arrivare a Torricella Parmense, godendo dello spettacolo tradizionale dei fuochi d’artificio.

Un Ferragosto divenuto ormai classico da queste parti, per contribuire a rilanciare il Grande Fiume, come avveniva decenni fa. E come avverrà anche tra fine agosto e inizio settembre con l’iniziativa “Un Po di Sport” in collaborazione con i comuni parmensi finalmente riuniti dalla riapertura del ponte e con la Discesa del Po – altro appuntamento ormai classico per Casalmaggiore e i comuni vicini – dedicata alla memoria di Umberto Chiarini e in programma domenica 8 settembre.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti