Commenta

Sicurezza stradale agli incroci
di Dosolo, risponde il sindaco
Bortolotti: "Provvederemo presto"

è recente il progetto di messa in sicurezza degli incroci con la strada provinciale che prevede un'ampia riqualificazione di tutte le intersezioni stradali con la SP 57, sia nel capoluogo che nelle due frazioni, Correggioverde e Villastrada

DOSOLO – Incroci pericolosi nel comune di Dosolo, lavori per la messa in sicurezza già previsti. A ribadirlo il sindaco Pietro Bortolotti ben consapevole che la situazione lamentata dai cittadini è reale. Il pericolo c’è, ma c’è anche l’intenzione di porvi rimedio.

“Abbiamo avuto modo di leggere – scrive il sindaco – l’appello lanciato dai cittadini del capoluogo, dove viene menzionata la criticità dell’attuale situazione viabilistica sugli incroci principali di accesso al paese.

Con il periodo estivo dopo sono in molti cittadini a uscire di casa e frequentare le attività commerciali prospicenti al tratto stradale e sovente avvengono episodi di mancato rispetto dei limiti stradali, che in quel tratto urbano sono fissati a 50 km/h.

Riteniamo tale problematica di primaria importanza tanto che è stato uno dei primi argomenti presi in carico dalla nuova amministrazione. Difatti è recente il progetto di messa in sicurezza degli incroci con la strada provinciale che prevede un’ampia riqualificazione di tutte le intersezioni stradali con la SP 57, sia nel capoluogo che nelle due frazioni, Correggioverde e Villastrada. Tale progetto, che unisce interventi in altri comuni è stato candidato, nelle scorse settimane ad un bando regionale per la messa in sicurezza degli incroci al fine della riduzione dell’incidentalità stradale e Dosolo ne è capofila.

Una volta reintegrato il responsabile dell’ufficio tecnico, posto per il quale è stato indetto un bando che ad ora è sguarnito, provvederemo alla progettazione per il miglioramento dell’incrocio semaforico, nonchè alla valutazione di misure volte al rispetto del codice stradale, chiedendo una disponibilità al dialogo in tal senso all’ente provinciale.

Chiediamo, comunque, la collaborazione dei cittadini e degli utenti di una strada che attraversa il centro urbano, nel rispettare i limiti di velocità, i segnali stradali, i pedoni e ciclisti aventi precedenza”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti