Commenta

Trashbusters in via del Porto, tra
i rifiuti recuperati un cartello
e lo sciacquone di un cesso

Han fatto il possibile, come sempre, e come sempre con il sorriso nonostante volontari se ne trovino col contagocce. Poco male: Jessica e Maurizio hanno la testa durissima e un animo fiero, non si lasciano prendere dallo sconforto

CASALMAGGIORE – Una discreta quantità di residuo di limatura di ferro, un cartello stradale con limite di velocità da tempo poggiato in un fosso, l’accumulatore dell’acqua di un cesso. Questi oggetti, oltre ad un abbondante quantitativo di rifiuto classico sono stati raccolti questa mattina dai TrashBusters Jessica Lazzarini e Maurizio Stradiotti. Una zona molto sporca quella di via del Porto che, come ci racconta Jessica, era stata segnalata dallo stesso sindaco Filippo Bongiovanni come bisognosa di attenzioni.

Han fatto il possibile, come sempre, e come sempre con il sorriso nonostante volontari se ne trovino col contagocce. Poco male: Jessica e Maurizio hanno la testa durissima e un animo fiero, non si lasciano prendere dallo sconforto per così poco. “Se ognuno di noi – ha spiegato Jessica – abbandonasse un pezzo di carta per terra, ci troveremmo sommersi dai rifiuti. Proviamo a guardare in senso opposto. Se ognuno raccogliesse anche un pezzo di carta o non lo lasciasse per strada, avremmo di certo un mondo migliore”.

N.C.

 

© Riproduzione riservata
Commenti