Commenta

Fotocine Casalasco BFI, a settembre
ripartono le attività tra mostre,
omaggi e la novità audiovisivi

Dopo il successo della mostra "Effimero ed Eterno", il circolo fotografico riprende i suoi laboratori con una serie di attività con l'obiettivo, spiega il presidente La Montanara, "di accontentare i più esigenti fotoamatori"

Ancora più fotografia, ma anche cinema e un tributo a chi ha raccontato con le immagini il nostro territorio. Ripartono da settembre le attività del Fotocine Casalasco BFI, con nuove iniziative volte ad aumentare l’offerta di servizi a tutti coloro che hanno l’interesse ad apprendere, approfondire e confrontarsi non solo nel settore fotografico ma da quest’anno anche in quello cinematografico e documentaristico. “Da ottobre inizierà un nuovo corso di audiovisivo, comprendente il cinema e il documentario – spiega Antonio La Montanara – presidente del Fotocine -, tenuto da Pierluigi Bonfatti Sabbioni e da Jacopo Orlo, con cadenza quindicinale”. Inoltre a gennaio ripartirà il corso di base di fotografia, con una nuova formula che porterà i partecipanti a fare lezioni pratiche oltre che teoriche. “Il corso di base è un punto di forza del Fotocine – commenta La Montanara -, negli ultimi anni ha ottenuto risultati notevoli di partecipazione ed attività ed ha portato, insieme all’apporto dei “veterani” e con l’ausilio della partecipazione al relativo laboratorio, alla mostra su “L’Effimero e l’Eterno”, tenuta dal 13 al 30 luglio, che ha riscontrato un notevole successo anche fuori dall’ambito strettamente territoriale”.

Una delle attività che il nuovo direttivo si prefigge di incentivare è quella relativa alle mostre ed esposizioni di fotografia. Infatti la mostra “L’Effimero e l’Eterno” sarà replicata a Rivarolo del Re durante la festa patronale, al Centro Prisma in Via Giovanni XXIII, dal 13 al 15 settembre e sarà quindi ospitata dalla X edizione del Colorno Photo Festival, l’importante manifestazione di fotografia che si tiene a Colorno dal 18 al 20 ottobre e che attira esperti ed appassionati da tutta Italia, da quest’anno tappa del circuito Portfolio Italia FIAF. La stessa mostra sarà replicata a Casalmaggiore in una versione ampliata con quasi il doppio dei partecipanti, in occasione della Fiera di San Carlo presso l’auditorium Santa Croce, insieme alla tradizionale mostra dei soci.

Oltre a corsi e laboratori, Il Fotocine dedica quest’anno un omaggio ai fotografi “storici” del territorio casalasco, invitandoli a degli incontri pubblici nei quali presenteranno il loro importante archivio di attività alla comunità. “Aprirà gli incontri, il 31 ottobre in biblioteca, il fotografo Pierluigi Ghezzi; il 21 novembre avremo Miro Lanzoni e quindi a seguire Luigi Briselli e Tiziano Schiroli con altri nomi popolari che si aggiungeranno”, afferma La Montanara. Tanti altri impegni, mostre, incontri con fotografi professionisti e fotoamatori soci ed esterni si aggiungono a questo già nutrito programma che, come conclude il presidente del Fotocine, “è nato per accontentare i più esigenti fotoamatori e che punta a fare del Fotocine Casalasco un fulcro di aggregazione culturale territoriale”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti