Commenta

Scandolara, piromane ancora in
azione: stessa area già colpita,
intervengono i vigili del fuoco

Sugli incendi continuano comunque ad indagare i Carabinieri. Prima o poi il piromane potrebbe fare un passo falso e cadere tra le braccia della giustizia. Almeno questo è quello che sperano residenti e uomini dei vigili del fuoco

SCANDOLARA RAVARA – Ancora in azione, nel primo pomeriggio di oggi, il piromane che sta devastando la campagna tra Scandolara e Motta Baluffi. Ad essere preso di mira un campo già preso di mira in passato dal criminale che da mesi ormai si sta facendo beffe di tutti. Sono dovuti intervenire per l’ennesima volta i vigili del fuoco per limitare i danni. Fortunatamente questa volta il rogo non era particolarmente esteso e l’intervento degli uomini deputati a spegnere gli incendi è stato rapido.

Basta percorrere la SP 52 nel tratto che va dalla curva della diramazione per Scandolara sino a Motta Baluffi, pochi chilometri in cui i segni della stupidità umana si fanno particolarmente evidenti. E quelle visibili dalla strada sono solo alcune delle aree prese di mira. Il piromane (o i piromani) sono probabilmente persone del posto, che ben conoscono le sterrate dei campi e sanno scegliere con accuratezza le aree da colpire. Aree dalle quali è possibile far perdere le proprie tracce non ripercorrendo la stessa strada percorsa in andata. Una delle aree più martoriate è infatti quella appena dopo il comune di Scandolara. Una sterrata che unisce la stessa Scandolara alla provinciale.

Sugli incendi continuano comunque ad indagare i Carabinieri. Prima o poi il piromane potrebbe fare un passo falso e cadere tra le braccia della giustizia. Almeno questo è quello che sperano residenti e uomini dei vigili del fuoco, chiamati ogni volta ad investire il proprio tempo per incendi di origine certamente dolosa.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti