Cronaca
Commenta

Rivarolo del Re, con l'associazione La Rondine parte il doposcuola 2019-2020

Dopo aver mangiato, i ragazzi iniziano i compiti seguiti da personale competente e, una volta terminati, svolgono attività ludiche-laboratoriali: 34 gli iscritti.

RIVAROLO DEL RE – Partirà mercoledì 25 settembre il doposcuola organizzato a Rivarolo del Re dall’Associazione la Rondine in collaborazione con la Coop. Gulliver e Comitato Anziani di Piadena, con il contributo del Comune di Rivarolo del Re. Il doposcuola si tiene al Centro Prisma dalle 12,30 alle 16,30, dopo che le educatrici hanno prelevato i bambini alla scuola primaria.

Dopo aver mangiato, i ragazzi iniziano i compiti seguiti da personale competente e, una volta terminati, svolgono attività ludiche-laboratoriali. Storti Edy, Presidente dell’associazione si dice molto soddisfatta delle iscrizioni: infatti 34 sono i bambini che accederanno al servizio e, l’iniziativa al suo secondo anno, coglie un’esigenza reale delle famiglie che l’associazione La Rondine ha colmato.

Il doposcuola è coordinato da Filippi Elisabetta, dipendente Gulliver e Sarzi Sartori Daniela, volontaria dell’associazione e insegnante presso l’Istituto di Dosolo-Pomponesco- Viadana, quest’ultima in particolare afferma che: “La novità importante di quest’anno è che oltre al mercoledì si terranno tre giornate di accoglienza dei bambini dalle 8 alle 16,30 il 4 novembre, 24, 25 febbraio, giorni in cui la scuola è chiusa ma la maggior parte dei genitori lavora. Saranno giornate laboratoriali nelle quali potranno iscriversi anche bambini che non frequentano il doposcuola del mercoledì. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.rondineonline.it, o contattare direttamente l’Associazione”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti