Commenta

Sabbioneta e gli artisti
di strada, poesia e fascino
tra le bellezze artistiche

Davvero una bella iniziativa quella organizzata domenica dal gruppo E Poi Sabbioneta, con una manifestazione che ha affascinato un pubblico di tutte le età regalando emozioni e serenità in un ambiente artistico, culturale ed architettonico di rara bellezza

SABBIONETA – La citta di Vespasiano Gonzaga incanta ed attira la gente non soltanto con le sue bellezze archittetoniche ma anche con nuovi eventi e appuntamenti. Ieri per esempio per tutto il pomeriggio sino al tramonto la gente si è divertita con varie esibizioni degli artisti di strada. Personaggi che nella vita di tutti i giorni svolgono altre attività ma che ad un certo punto si trasformano e grazie ad un talento naturale riescono nel mestiere piu difficile, quello di far divertire la gente.

La dimostrazione si è avuta con abbondanza nel centro storico di Sabbioneta dove, oltre alle bancarelle del Mercato si potevano seguire le evoluzioni di comici, equilibristi, mangiatori di fuoco e contorsionisti. Dal giovane che volteggiava su una minibicicletta alla coppia di clown accompagnata da un ubbidiente cagnolino sino alla contorsionista staniera che attraverso volteggi dentro i cerchi dell’hula-hop è riuscita a creare uno spettacolo intriso di romanticismo e dolcezza.

Sino al gran finale con l’uomo pirotecnico impegnato con le fiaccole e i tizzoni accesi lasciati scivolare sul corpo mentre il tramonto faceva cadere su Sabbioneta l’ultimo fascio di luci e colori. Davvero una bella iniziativa quella organizzata domenica dal gruppo E Poi Sabbioneta, con una manifestazione che ha affascinato un pubblico di tutte le età regalando emozioni e serenità in un ambiente artistico, culturale ed architettonico di rara bellezza.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti