Commenta

Trofeo città di Arcore,
i Warriors di Viadana
secondi ma in netta crescita

Trofeo a Monza ma segno più per i Macron Warriors che mostrano segni continui d'intesa fra Camponesco, Farcasel e Cappellazzo, gli arcieri viadanesi

Si chiude con un secondo posto che fa morale e che sottolinea i miglioramenti nei meccanismi di gioco, il trofeo “Città di Arcore” conquistato nella finale dai padroni di casa di Monza. Tutto semplice nella semifinale, con Monza agevole sui Bulls Treviso (Serie A2) e i Warriors bravi ad eliminare la squadra B degli Skarks con un lapidario 11-0 (3-0) grazie alle cinque reti di Camponesco ed alle tre di Farcasel e Cappellazzo.

Nella finalissima Monza, trascinata anche dall’apporto caloroso del suo pubblico, brucia le tappe e nel primo dei quattro quarti, si porta in vantaggio sul 3-0. I Warriors, assimilato l’arduo inizio, cominciano a giocare il loro hockey e, grazie ad un break di 1-2, griffato dalle due reti di Camponesco, chiudono il primo tempo sul 4-2. Nella ripresa la partita diventa bella ed equilibtrata e i Warriors, pur riuscendo ad avvitare i bulooni in difesa, impattando nel quarto sul 1-1 (Camponesco), rimangono a due lunghezze di distanza sul 5-3 rimandando il verdetto all’ultimo quarto. Ripresa conclusiva che vede il forcing convinto dei mantovani che lottano, spingono e cingono d’assedio l’area monzese, fermandosi poi sullo 0-1 che chiude il match sul 5-4.

Trofeo a Monza ma segno più per i Macron Warriors che mostrano segni continui d’intesa fra Camponesco, Farcasel e Cappellazzo, gli arcieri viadanesi.

SEMIFINALE
Monza B vs Macron Warriors Viadana 0-11 (0-3)
Reti: Camponesco 5, Farcasel 3, Cappellazzo 3

FINALE 1-2 POSTO
Macron Warriors Viadana vs Sharks Monza 4-5 (0-3; 2-4; 3-5)
Reti: Camponesco 4

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti