Commenta

Casalmaggiore, arrestato per
violenza sessuale un pensionato:
la vicenda iniziò 6 anni fa

Come spesso accade, purtroppo, “l’orco” non era nemmeno troppo lontano da casa, nascondendosi sotto le sembianze di un familiare che aveva libero accesso all’abitazione della giovane vittima.

CASALMAGGIORE – Nella tarda mattinata di giovedì i Carabinieri della Compagnia di Casalmaggiore hanno posto la parola fine ad una triste vicenda processuale iniziata circa 6 anni fa. I militari dell’Arma, dopo aver ricevuto un ordine di esecuzione per la carcerazione a firma del Procuratore Capo di Cremona, dott. Pellicano, hanno eseguito un provvedimento di cattura nei confronti di un pensionato di origine lombarda che ora dovrà scontare 2 anni e 6 mesi di reclusione nel carcere di Cà del Ferro.

Il procedimento in questione, per il quale è stata chiamata ad esprimersi anche la Suprema Corte di Cassazione, era scaturito da una denuncia per violenza sessuale e corruzione di minorenne presentata nel 2013 dai genitori di una ragazza della provincia cremonese. La giovane, all’epoca dei fatti minorenne, aveva fatto registrare un cambiamento nel proprio carattere piuttosto strano ed i genitori, alquanto allarmati e preoccupati per tale situazione, erano riusciti, per la verità con non poca fatica, a risalire a cosa stesse accadendo in quel periodo alla loro figlia.

Come spesso accade, purtroppo, “l’orco” non era nemmeno troppo lontano da casa, nascondendosi sotto le sembianze di un familiare che aveva libero accesso all’abitazione della giovane vittima. Il consiglio che gli investigatori dell’Arma si sentono di dare a chi si dovesse trovare in situazioni analoghe è quello di segnalare sempre, presso gli uffici delle Forze dell’Ordine, tutti quei comportamenti anomali e/o sospetti tenuti verso minorenni o maggiorenni, anche quelli che possono sembrare a prima vista insignificanti o di scarso interesse, ma che potrebbero essere rivelatori di odiose fattispecie di reato.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti