Commenta

ColtivaCorti Diretti, terza
tappa venerdì a Palazzo Forti:
tocca ai documentari rurali

La giuria ha già valutato anche i lavori delle altre sezioni del Festival, ma soltanto il 30 novembre a Casalmaggiore i tre premi restanti verranno svelati. Venerdì alle ore 21, intanto, sono sette i documentari in concorso, della durata massima di 15 minuti.

SABBIONETA – L’ultima volta fu a Pomponesco, a fine agosto, con la serata dedicata ai cortometraggi. Venerdì sera invece, presso Palazzo Forti a Sabbioneta nella Sala Rosa verrà dato spazio ai documentari a tema rurale. E’ il terzo atto, dopo quello di Commessaggio che fu più che altro un antipasto e quello già citato di Pomponesco, del Festival ColtivaCorti Diretti, giunto alla sua terza edizione e che si concluderà al Teatro Comunale di Casalmaggiore il 30 novembre prossimo. In quell’occasione verranno anche svelati i vincitori dei tre diversi concorsi: cortometraggi rurali, lavori delle scuole e appunto documentari rurali.

Sin qui infatti soltanto il miglior cortometraggio a tema libero è stato premiato, con la regista iraniana Maryam Rahimi capace di imporsi davanti alla giuria guidata da Paolo Bianchini, regista di Alveare Cinema. La stessa giuria ha già valutato anche i lavori delle altre sezioni del Festival, ma come detto soltanto a Casalmaggiore i tre premi restanti verranno svelati. Venerdì alle ore 21, intanto, sono sette i documentari in concorso, della durata massima di 15 minuti.

Da Firenze arriverà “Correva l’Arno” di Fabio Morelli, da Tropea, invece, doppia partecipazione, sempre del regista Saverio Caracciolo, con “I carbonari” e “La terra cotta”, mentre da Corridonia, provincia di Macerata, parteciperà “Il salto” di Silvia Luciani. E ancora “Papagna” di Christian Manno, che arriva da Lecce, e “Siete tutti invitati” di Diego Monfredini da Piacenza, che ci avvicina al nostro territorio. A tal proposito il comprensorio Oglio Po, dove il Festival è stato ideato e dove si sta sviluppando, è rappresentato dal documentario “Del cinema non si butta via nulla” ad opera di Giovanni Gardani di Casalmaggiore. Appuntamento alle ore 21, ma per sapere il vincitore occorrerà tanta pazienza fino al 30 novembre…

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti