Commenta

Macron Warrios Junior, il giorno
dell'esordio in A2: sfida sul
campo degli Avengers Padova

"Siamo una compagine asssemblata recentemente con tante qualità ma anche incognite da decifrare. Il nostro roster è composto da giocatori che sicuramente stanno crescendo" spiega il capitano Boccazzi.
Nella foto Sara Boccazzi

VIADANA – Attesa finita anche per la neonata formazione dei Macron Warriors JR, fondati con il desiderio di allargare la famiglia e dare al più alto numero di ragazzi la possibilità di praticare la disciplina a stretto contatto con i campioni della Serie A1. Domenica 27 Ottobre, alle ore 15 a Padova, contro gli Avengers, la formazione capitanata da Sara Boccazzi, ed allenata da Manuel Ciliberto, darà ufficiale inizio al proprio percorso.

Sara Boccazzi, finalmente comincia l’avventura dei Macron Warriors Junior, come arriva la squadra e qual’è il morale? “La squadra si sta allenando bene ed è armata da una importante voglia di fare. Personalmente ho una gran voglia di di tornare in campo ed anche gli altri ragazzi scalpitano per iniziare questa avventura e scendere in campo con questa maglia”.

Quali sono gli obiettivi di questa Serie A2 e che hockey dobbiamo aspettarci? “L’obiettivo di squadra, in questa serie A2, è quello principalmente di crescere. Chiaramente allenarci con i ragazzi della A1 non può che farci bene, ma nulla come le vittorie aiutano a formare il gruppo ed il carattere. All’esordio vogliamo assolutamente vincere”.

Come ti senti di presentare la sfida agli Avengers Padova? “Siamo una compagine asssemblata recentemente con tante qualità ma anche incognite da decifrare. Il nostro roster è composto da giocatori che sicuramente stanno crescendo, e mi riferisco soprattutto a Riccardo e Mattia (Bertone, n°11 e Di Paola, n°27). Giocheremo con l’energia giusta per provare a fare immediatamente bene nella gara d’esordio”.

Cosa significa per te essere capitano di questa squadra? “Essere capitano è sicuramente un onere ma anche un onore, verso questo sport che ormai pratico da 5 anni. Sinceramente non me l’aspettavo e quando il Presidente Fabio Merlino me lo ha comunicato sono rimasta piacevolmente stupita e senza parole. Lì per lì non ci credevo e adesso pian piano sto realizzando. Voglio ripagare a pieno questa fiducia concessami dalla società”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti