Commenta

"La spacciano per ciclabile ma
fanno nuovi parcheggi". Viadana,
interrogazione PD su via Vanoni

"Inoltre molti cittadini - spiega Federici - si sono lamentati con la gestione e la sicurezza del cantiere, perché è stato posizionato un semaforo per senso alternato portando una lunga e pericolosa coda di macchine lungo l’intera via Vanoni".

VIADANA – Dopo le code dei giorni scorsi in via Vanoni interviene il Partito Democratico di Viadana. “Nei prossimi giorni – spiega Nicola Federici, consigliere di minoranza – presenteremo una interrogazione, per avere alcuni chiarimenti in merito all’ultimo appalto fatto dall’amministrazione leghista, che ha finanziato per 100.000 euro il rinnovamento della ciclabile di Via Vanoni: 60.000 euro sono da parte del comune e 40.000 da parte della regione. A noi e a molti cittadini 100.000 euro per sistemare una ciclabile già esistente sembrano troppi”.

“Andando a controllare – prosegue Federici – e a vedere bene il progetto si scopre che il costo per il lifting dell’esistente è molto meno della metà dell’investimento e il resto viene speso (circa 16.000 euro, ndr) per videosorveglianza ma soprattutto vengono spesi più di 20.000 euro, per allargare il parcheggio del piazzale del tennis in quanto una parte viene sostituito dalla ciclabile. Con questo investimento la giunta leghista va a togliere parte dell’unico prato verde, che potrebbe anche essere sviluppo di un futuro della struttura dei campi da tennis, rendendolo inutilizzabile. In ogni caso si toglie uno spazio verde per far spazio ad altri parcheggi, area verde che in teoria sarebbe in gestione ai gestori del campo da tennis fino al 2023 e negli atti non si fa nessun cenno a un eventuale ritorno dell’area in possesso del comune. Un’amministrazione che non investe in ciclabili come vorrebbe far pensare, ma sistema una ciclabile esistente andando ad occupare una fascia di area verde”.

“Inoltre molti cittadini – conclude Federici – si sono lamentati con la gestione e la sicurezza del cantiere, perché è stato posizionato un semaforo per senso alternato portando una lunga e pericolosa coda di macchine lungo l’intera via Vanoni ma anche su Viale Kennedy. Ma questi lavori non potevano essere programmati prima e fatti quando le scuole erano chiuse? Ma soprattutto 100.000 euro non potevano essere spesi meglio anche semplicemente sistemando più asfalti a Viadana, vista la situazione delle strade?”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti