Commenta

Visione Consapevole:
successo per il primo
appuntamento di Rive Gauche

Per le conclusioni politiche della serata è intervenuto Lupoli Lorenzo (Rive Gauche), per ribadire la necessità di fare rete e mettere in connessione le esperienze di lotta già presenti sul territorio, su queste ed altre tematiche da sempre al centro dell'attività di Rive Gauche
CASALMAGGIORE – Il primo appuntamento di “Visione Consapevole”, percorso organizzato dal circolo Rive Gauche PRC-SE Casalmaggiore, ha visto la partecipazione di circa 50 persone in sala, presso l’Istituto Santa Chiara, con la proiezione di “Deforestazione Made in Italy” di Francesco De Augustinis. L’evento, che si è tenuto sabato scorso, è stato pensato come prima tappa di un percorso che prevede altre iniziative, in via di definizione, nei prossimi mesi. Il percorso è stato presentato da Mozzi Valentina, consigliera comunale di minoranza (CNC-Vappina), che ha aperto la serata prima della proiezione del docufilm, sottolineando l’importanza della “visione consapevole” come forma di riflessione collettiva che può dare maggiore forza al “potere personale” che ogni cittadina/o può esercitare. Al termine della proiezione c’è stato un confronto fra i partecipanti, su tematiche di grande attualità che hanno acceso il dibattito, anche con interventi critici, rispetto alla possibile conversione ecologica del sistema economico-sociale ad oggi dominante. Per le conclusioni politiche della serata è intervenuto Lupoli Lorenzo (Rive Gauche), per ribadire la necessità di fare rete e mettere in connessione le esperienze di lotta già presenti sul territorio, su queste ed altre tematiche da sempre al centro dell’attività di Rive Gauche, che anche attraverso questo nuovo percorso, intende proseguire, per costruire un’alternativa politica alle destre. Il circolo ringrazia le altre realtà che hanno aderito all’evento (NOI Ambiente Salute, Comunità Laudato sí Viadanese, ANPI, Nonsolonoi, ACLI e Persona-Ambiente).
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti